Furto al circolo anziani di Lugagnano. Ad accorgersi un socio

Raid la scorsa notte nella sede del Circolo anziani di Lugagnano. I ladri hanno rubato due stereo con casse annesse, numerose cassette di bibite, utensili da lavoro, alcuni oggetti di valore, qualche soprammobile e circa duecento euro in contanti.

Al piano interrato, dove si trova la sede del Gruppo marciatori di Lugagnano, sono state portate via decine di divise sportive, e vari premi vinti nelle competizioni. La refurtiva ammonta a un valore complessivo di circa cinquemila euro di valore. A quanto pare gli ignoti hanno scavalcato la recinzione che delimita l’edificio, in via Caduti del lavoro, hanno forzato una finestra e una porta e sono entrati.

“Ad accorgersi della brutta sorpresa – racconta Luigi Castioni, presidente e fondatore delle due associazioni, in quella sede dal 1999 – è stato un nostro socio, arrivato per primo alla sede. Più che per il furto in sè siamo rammaricati per il gesto. È già il quarto furto che subiamo. Dispiace soprattutto per i nostri soci, che sono oltre duecento, e per i trenta volontari che quotidianamente si danno da fare per organizzare le varie manifestazioni”.

Al circolo non si abbattono e assicurano: “l morale è un po’ basso, ma vogliamo andare avanti. Venerdì pomeriggio, alle 15, “l’anguriada” che avevamo in programma con gli anziani, con musica e balli, si farà lo stesso”.