Funerali di “Ginetto” D’Agostino: il saluto nella chiesa di San Zeno è di Andrea Perina di Lugagnano

Martedì 30 maggio si sono tenuti nella maestosa cornice della “sua” chiesa di San Zeno i funerali di Luigi D’Agostino, per 55 anni vero cuore del Carnevale veronese, scomparso sabato scorso alla soglia dei 92 anni.

Andrea Perina. Sopra, Luigi D’Agostino

“Ginetto”, come era conosciuto da tutti, è arrivato a San Zeno coperto di rose rosse. Ad accoglierlo l’abate di San Zeno Gianni Ballarini, tanti sacerdoti e il numeroso popolo del Carnevale. Presente anche il Sindaco di Verona Tosi, con la fascia tricolore e il gonfalone. A fare da cornice un colorato corteo di Papà del Gnoco.

A rivolgere a Ginetto l’estremo saluto in San Zeno, dopo il Sindaco, è stato un lugagnanese doc, Andrea Perina, che ha ricoperto la carica di Papà del Gnoco per ben due volte, nel 2005 e nel 2008.

Parole piene di affetto quelle di Perina, pronunciate “a nome del Bacanal e di tutte le maschere che ti hanno amato”.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews