Festa d’estate e mostra delle pesche a Bussolengo: Tanti eventi dal 28 luglio al 16 agosto

Giorni di gastronomia, musica e divertimento a Bussolengo, per la Festa d’estate che chiude il mese di luglio e apre quello di agosto con un programma ricco di iniziative.  Protagonista sarà la pesca, frutto di stagione, che identifica la terra bussolenghese.

Si inizia giovedì 28 luglio con il concerto del corpo bandistico in programma alle 21 in piazza XXVI Aprile. Venerdì 29, ci sarà la tradizionale cena “Profumo di pesca” in Corso Mazzini (o, in caso di maltempo, al mercato ortofrutticolo di via Molinara): i biglietti saranno venduti in prevendita presso il bar Cappelleria e la tabaccheria Castioni. L’intrattenimento musicale sarà a cura di Paolo Zanarella: il pianista fuori posto. Alle 22, poi, 50+1 Special, con musica anni Sessanta, Settanta e Ottanta.

Sabato 30, visita guidata alle chiese del paese a cura del CTG “El Vissinel”: il ritrovo è alle 17.30 all’ingresso della biblioteca comunale “Luigi Motta”, con rientro previsto alle 19.30 (è obbligatoria la prenotazione al numero 3288675916). Alle 21.15 in piazza XXVI Aprile tributo a Max Pezzali con la Time Out band.

Domenica 31, inaugurazione della 48esima nostra delle pesche. Appuntamento alle 10.30 al mercato ortofrutticolo di via Molinara con il corpo bandistico. A seguire, premiazione del concorso “Bussolengo Fiorito”. Si potrà ammirare anche una mostra di pittura e scultura con opere di artisti locali. E alle 12.30 aperitivo. Dalla 11 alle 19, a Villa Spinola, giornata dedicata al 13esimo Festival internazionale di chitarra e arpa, con la direzione artistica di Monica Bulgarelli. Previsti seminari, workshop e una mostra di liuteria. Alle 20.45 concerto di chitarra e arpa in piazza XXVI Aprile.

Sempre in piazza, dal 29 al 31 luglio, dalle 19 in poi, saranno attivi stand enogastronomici.

E la festa continua ad agosto. Lunedì 8, alle 21, appuntamento con la Mito’s pop symphony orchestra al mercato ortofrutticolo. Martedì 16, invece, c’è il San Rocco Music Festival: alle 19 messa in via Piorta, di fronte al Capitello di San Rocco; poi, alle 21, si balla con l’orchestra spettacolo Selena Valle in piazza XXVI Aprile.

“La culturaafferma l’assessore Valeria Iaquintaè protagonista della nostra estate e non poteva mancare nel cartellone di questa Festa. Oltre ai concerti a dare lustro alla programmazione c’è l’appuntamento con il ‘Festival internazionale di Chitarra e Arpa’ con la direzione artistica di Monica Bulgarelli. Nelle precedenti edizioni sono intervenuti grandi artisti provenienti da vari Paesi del mondo e sarà così anche quest’anno. Il Festival, concepito come interazione tra musica e territorio, offre spazio a generi diversi: dalla musica classica, celtica e folk a quella contemporanea, dalla musica sudamericana al jazz. Il programma propone concerti, seminari e workshop a tema ed una mostra di liuteria. Invito tutti, inoltre, ad approfittare della bella opportunità per scoprire o riscoprire la bellezza della chiesa di San Valentino e della chiesa di San Rocco grazie alle visite guidate organizzate per questa occasione”.

“Siamo molto soddisfattiaggiunge l’assessore Massimo Girelli – del lavoro fatto e dell’offerta di eventi che abbiamo realizzato. Ringrazio di cuore tutte le persone che fanno parte della macchina organizzativa comunale, gli sponsor e le attività economiche e commerciali che collaborano sempre con grande spirito costruttivo, le associazioni e i volontari che hanno dato un contributo decisivo alla programmazione dell’Estate e che concorreranno al successo degli appuntamenti in calendario. Abbiamo molte belle occasioni per stare insieme e divertirci e vi aspettiamo a Bussolengo per godere insieme di tante belle serate estive”.

Articolo precedenteTav: chiude per due giorni via Mincio a Lugagnano, ulteriori difficoltà per andare a Caselle e Sommacampagna
Articolo successivoLa forza dei volontari della Sagra di Lugagnano, che si conferma uno dei primi eventi estivi del territorio
Nata nel 1988, coltiva la passione per la scrittura da quando era bambina. Da ottobre 2020 è Vicedirettore del Baco, per cui scrive da quando aveva 17 anni. Laureata in Scienze filosofiche all’Università San Raffaele di Milano, ha poi conseguito il dottorato di ricerca in Scienze dell’educazione e della formazione continua all’Università di Verona. È giornalista pubblicista, iscritta all’Ordine dei giornalisti del Veneto, e ha collaborato per dieci anni con il quotidiano L’Arena, come corrispondente per il territorio sonese.