Festa degli alpini a Sona: Una ricorrenza e una festa per tutta la comunità

Domenica 26 gennaio si è svolta a Sona l’annuale festa del tesseramento del Gruppo Alpini Sona.

È stata una giornata iniziata con la sfilata, aperta dal Corpo Bandistico di Sona, prima al Monumento degli Alpini e, successivamente, al Monumento ai Caduti in piazza della Vittoria dove con l’Inno Nazionale e la canzone del Piave è stato reso onore alla bandiera ed ai caduti.

La cerimonia si è poi trasferita nella chiesa parrocchiale per la messa animata dal coro “Il mio paese”, al termine della quale sono stati cantati alcuni bellissimi e commoventi canti alpini quali: Stelutis alpinis, Signore delle cime e Cuore alpino.

La sfilata, a cui hanno partecipato anche diverse rappresentanze di Gruppi Alpini dei paesi limitrofi e di altre Associazioni, si è quindi diretta alla sede, in Baita a conclusione della cerimonia ufficiale.

La giornata, a cui ha partecipato in rappresentanza di tutti i cittadini il Sindaco Gianluigi Mazzi, è poi proseguita al ristorante da Pilotto a Peschiera del Garda, per il pranzo sociale alla presenza degli Alpini con familiari e simpatizzanti.

Quello di domenica è stato un evento che ha visto la partecipazione non solo degli alpini ma anche della comunità di Sona, la quale, in vari modi, ha voluto condividere questo importante momento celebrativo.

Le foto del servizio sono di Walter Slanzi.

Enrico Olioso

About Enrico Olioso

Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani e socio Avis dal 1984. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014.

Related posts