Epifania, un 6 gennaio di tradizioni e comunità nei paesi del Comune di Sona. Ecco le foto

Come da antica tradizione, anche in occasione di questa Epifania si sono accesi il 6 gennaio nelle nostre campagne e nei nostri paesi i tradizionali falò. Molte le occasioni per festeggiare, in tutti i quattro i paesi del Comune di Sona.

A San Giorgio in Salici dalle 19, dopo la messa delle 18, sotto l’albero in piazza, davanti al presepe, il coro dei ragazzi e dei bambini ha eseguito quattro canzoni natalizie. Successivamente sono stati ringraziati tutti i volontari che hanno animato le festività e poi presso il campo sportivo si è bruciato il brujel. Per i tanti che sono intervenuti, la Parrocchia, i Campanari, i Fanti e gli Alpini hanno offerto cioccolata calda, the, vin brulè e pandoro.

Serata di vera comunità anche quella che si è tenuta a Sona capoluogo. Nel pomeriggio vi è stata la benedizione dei bambini e dopo la messa delle 18,30 i tanti presenti hanno vissuto l’accensione del falò dell’Epifania in piazza, a cura degli agricoltori e di tanti volontari. Al termine risotto per tutti nel salone parrocchiale.

Anche a Lugagnano ha visto un bellissimo evento. Come da tradizione si è tenuta la sfilata dell’Epifania, con tutti i personaggi del presepe, Sacra Famiglia in testa, accompagnati dai tre Re Magi. La sfilata è partita da Mancalacqua, sotto la stella cometa di fronte al Bar Palpetta, dove il Calcio Club Mancalacqua e il Mastro Cioccolatiere Mario hanno offerto cioccolata calda e pandoro. La sfilata ha percorso il paese per arrivare al parco giochi parrocchiale, dove ad attendere i figuranti vi era un immenso falò nel mezzo del campo da calcio, che ha rischiarato e riscaldato la notte. A tutti i presenti è stato quindi offerto un graditissimo piatto di pearà e cotechino, con vin brulè e cioccolata, preparati dai valorosi volontari del NOI.

Nutrito è stato il programma anche a Palazzolo. Per l’Epifania si è tenuta in parrocchia la Giornata Missionaria dei ragazzi, con il ritrovo dei Bambini e dei Ragazzi con le loro famiglie al Presepio della Piazza con i Re Magi, Maria, Giuseppe e i Pastori. Al termine della Messa delle 10.30 vi è stata la benedizione dei Bambini e dei Ragazzi con il bacio di Gesù Bambino. Nel pomeriggio estrazione a premi e dalle ore 17 nel parcheggio dietro la canonica, accensione del Falò dell’Epifania con vin brulè, cioccolata e pandoro, offerti dai bravi Alpini.

Nelle foto di Gaetano Fattori, Giulio Braggio, Michele Sandri, Luigi Tacconi e Massimiliano Fedrigo tanti momenti dell’Epifania sul nostro territorio..

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews