Elia Bellè di Sona trionfa nel Campionato Nazionale ACSI di Mountain Bike

Domenica 11 ottobre a Riolo Terme è andata in scena la quarta prova del Caveja Bike Cup, organizzata dal Romagna Bike Grandi Eventi, valevole anche come Campionato Nazionale ACSI specialità XC di Mountain Bike.

La gara si è svolta su un tracciato in linea di circa 20 km con un dislivello pari a 900 mt. La notizia importante per il nostro territorio è che a portare a casa una grande vittoria è stato Elia Bellè, trentenne di Sona.

“E’ stata una vittoria di squadra voluta con tutto il cuore – racconta Elia al Baco – perché ognuno di noi era spinto da grande motivazione. Devo ringraziare pertanto la mia squadra e il A.S.D. Luca Avesani”.

Elia Bellè con la sua squadra e con il padre. Sopra, papà e figlio Bellè.

“Portare a casa la maglia è per me una grossa soddisfazione – prosegue Elia Bellè – e l’ho voluta dedicare a mio papà, Gaetano Bellè, che mi ha sempre supportato in tutto. Devo anche dire grazie alla mia fidanzata Elisa Ambrosi, perché è quella che ha dovuto sacrificarsi di più”.

La passione per la bici è una scoperta recente per Elia. Infatti corre da soli tre anni, dopo un intervento ai legamenti del ginocchio sinistro.

“Non pensavo che la bicicletta mi avrebbe divertito tanto e invece sono riuscito ad ottenere delle belle soddisfazioni e spero di portarne a casa, continuando ad appassionarmi a questo bellissimo sport”, conclude il giovane atleta.

Elia Bellè con la fidanzata.
Articolo precedenteL’insostenibile leggerezza del commentare senza leggere
Articolo successivoCovid: Le regole del nuovo DPCM che interessano anche Sona molto da vicino
Nata a Verona nel 1977, si è diplomata al liceo classico e ha conseguito la laurea in Lettere presso l'Università di Verona. Sposata, con due figli, insegna Lettere presso il Liceo Medi di Villafranca. Lettrice appassionata, coordina il Gruppo Lettura della Biblioteca di Sona.