Elezioni nazionali: Gualtiero Mazzi sarà candidato per il centrodestra

Mancano due mesi alle elezioni politiche del 4 marzo, che porteranno tutti i cittadini italiani alle urne per la scelta del nuovo Parlamento e per poi avere (forse) un nuovo Governo.

Anche a Verona e provincia, inevitabilmente, sale la febbre per le candidature sia per la Camera che per il Senato, e sia per i colleghi uninominali che per il proporzionale. Candidature che vanno depositate entro domenica 28 gennaio. Tante sono le conferme, ma non mancano certo le novità.

Una di queste novità riguarda il Comune di Sona in quanto fonti informate danno ormai quasi per certa la candidatura con la coalizione di centrodestra di Gualtiero Mazzi.

Mazzi, che di professione è avvocato e che risiede a Lugagnano, è stato prima Assessore e quindi Sindaco di Sona, nel quinquennio 2008-2013. Esponente di primo piano della Lega Nord veronese, ha rivestito anche la carica di Vicepresidente della Provincia di Verona e, dal 2016, è Presidente del Comitato regionale per le Comunicazioni (Co.Re.Com.).

Recentemente si è speso molto sul territorio in occasione del referendum regionale sull’autonomia, con alcune serate di confronto sul tema, come quella che si è tenuta presso l’Hotel Antico Termine di Lugagnano lo scorso 17 ottobre.

Ora questa candidatura, che viene data quasi per certa come si diceva, e che potrebbe aprirgli le porte del Parlamento.