Elezioni a Sona: E’ possibile il voto a domicilio per chi ha gravi infermità. Ecco come

Negli scorsi giorni il Comune ha informato che gli elettori affetti da gravissime infermità, tale da impedire loro di muoversi da casa, o che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, possono votare alle prossime elezioni comunali del 14 e 15 maggio direttamente presso il loro domicilio.

Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, gli elettori devono far pervenire al Comune entro il 24 aprile una dichiarazione (scaricala qui) attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano, indicandone l’indirizzo completo.

Alla dichiarazione deve essere allegata copia della tessera elettorale, di un documento di riconoscimento nonché un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dalla competente autorità sanitaria locale, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti la sussistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 dell’art. 1 della Legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del certificato ovvero la condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all’elettore di recarsi al seggio.

Nel caso sia necessario, l’elettore può essere assistito nel voto da un accompagnatore. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al servizio elettorale del Comune ai numeri 045 6091270 – 230.

Per conoscere tutto sul prossimo voto a Sona consulta la sezione speciale del nostro sito dedicata alle elezioni amministrative 2023.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews