Ascolta questo articolo

Arriva febbraio e si apre ufficialmente la stagione carnevalesca a Lugagnano. Come da ormai lunghissima tradizione infatti domenica prossima 2 febbraio siamo tutti chiamati a scegliere il nuovo Tzigano, che guiderà le manifestazioni carnevalesche della frazione nel 2014.

 

I candidati in lizza, come già scrivevamo, sono due autentici outsider e questo è servito per animare ancora di più questa vigilia. Da una parte abbiamo Alessandro Molon, detto “El Straccetto”, della nota Macelleria Molon che si presenta con il numero 1 (a sinistra nella foto). Dall’altra si candida Luca Dal Barco, detto “Stromberg”, che si presenta con il numero 2 (a destra nella foto).

 

Il voto, come sempre con efficientissima modalità elettronica, si terrà in piazza Brigata Alpini a Lugagnano dalle 9 alle 12.30. E già da ora i comitati che sostengono i due candidati promettono intrattenimento di qualità e simpatica battaglia. Dalle urne, pochi minuti dopo la conclusione del voto, uscirà il nome del Trentaduesimo Tzigano di Lugagnano. E con la sua nomina, e successiva investitura ufficiale, potranno aprirsi le danze di questa nuova stagione carnevalesca di comunità.

 

Una curiosità sicuramente da segnalare è che il prossimo 21 marzo, grazie all’opera gratuita dell’ex Tzigano Tiziano Zocca “Piombi”, verrà collocata a Lugagnano, nella stradina che porta al Club Enologico a Mancalacqua, una statua che celebra la maschera dello Tzigano. Alta ben quattro metri e mezzo, interamente in materiale ferroso, rappresenta molto probabilmente (esiste ancora un certo margine di mistero) l’inconfondibile figura dello storico Tzigano El Ginon.