Ecologia e innovazione: sperimentati a Sona nuovi trattamenti antiparassitari all’avanguardia

Ogni anno, nelle quattro frazioni del nostro Comune, viene piantumato un numero di alberi pari all’incirca al numero delle nascite avvenute nell’anno stesso.

Tuttavia, questa sempre maggiore presenza di verde richiede che si trovino delle soluzioni adeguate alla tutela di queste piante da parassiti e malattie. In particolare, servono soluzioni che siano efficaci ma che allo stesso tempo non nuocciano alla salute e alla sicurezza della cittadinanza.

interventi fitoterapici alberi (1)A tal proposito l’Amministrazione comunale ha deciso di sperimentare un su alcuni alberi una nuovo trattamento fitoterapico del tutto innovativo, sviluppato e portato avanti da un’azienda di Lugagnano (GEA s.n.c.).

Questa tecnica prevede che si pratichino tre diversi fori alla base del tronco e che si inietti direttamente all’interno di questi l’antiparassitario, in maniera continuativa, come si può vedere nella foto. Sarà poi la pianta stessa, con il suo sistema linfatico, a far sì che la sostanza possa raggiungere i rami e le foglie. Infine, al termine del trattamento, i fori vengono sigillati.

Come accennato precedentemente, i vantaggi offerti da questa tipologia di fitoterapia, rispetto a quelle tradizionali, sono molteplici: in primo luogo, si evita la dispersione nell’aria e nel suolo di sostanze potenzialmente nocive per l’ambiente e per l’uomo; inoltre, il flusso continuativo dell’antiparassitario garantisce la buona efficacia del trattamento.

Sulla base dei primi riscontri – spiega il Sindaco Gianluigi Mazzi – siamo fiduciosi di poter ottenere ottimi risultati anche su altre piante.

I primi interventi sono stati effettuati nelle scorse settimane su quarantadue alberi tra ippocastani, pini e cedri sparsi su tutto il territorio.

Francesco Lorenzini
Nato a Villafranca nel 1995, risiede a Lugagnano. Ha conseguito la maturità scientifica presso l'istituto Enrico Medi di Villafranca e la laurea triennale in Ingegneria Gestionale presso l'Università di Padova. Lavora nell'ambito dello sviluppo web e dei software gestionali.