“Ecco i miei ricordi dall’anagrafe di Lugagnano”, sul Baco in edicola l’intervista a Fausto Tomelleri

Sul Baco in edicola in questi giorni è presente anche un’ampia intervista a Fausto Tomelleri.

Se chiedessimo ad un lugagnanese DOC di associare alla parola “anagrafe” un altro termine, di sicuro questo sarebbe “Fausto”.

Fausto Tomelleri è, infatti, un’istituzione, un personaggio unico nel suo genere a cui tutti sono affezionati. Il minuscolo ufficio comunale della frazione da qualche tempo però non è più lo stesso e quando si entra si rimane un po’ destabilizzati, realizzando che lui non è più dietro il bancone.

Inizia proprio così la nostra intervista nella quale Fausto ricorda gli anni all’anagrafe di Lugagnano e ci fa scoprire alcune curiosità poco conosciute.

Imperdibile!

Ci siamo accorti che purtroppo per un errore di impaginazione l’intervista a Tomelleri dalla prima pagina passa alla terza (colonna di sinistra) e poi torna alla seconda pagina. Serve un piccolo sforzo ma si riesce comunque a leggerla. Ce ne scusiamo con i lettori.

CLICCA QUI PER CONOSCERE I PUNTI DI DISTRIBUZIONE DEL BACO

Articolo precedenteMensa scontata nelle scuole di Sona: risparmi fino a 120 euro annui a famiglia
Articolo successivoTacconi Fashion, da cent’anni abbigliamento a Palazzolo. Sul Baco il racconto di una vera bottega storica
Nata a Verona nel 1977, si è diplomata al liceo classico e ha conseguito la laurea in Lettere presso l'Università di Verona. Sposata, con due figli, insegna Lettere presso il Liceo Medi di Villafranca. Lettrice appassionata, coordina il Gruppo Lettura della Biblioteca di Sona.