Ecco don Michele Zampieri, nuovo Curato di Lugagnano dal prossimo autunno

Come abbiamo scritto sabato, dal prossimo autunno vi sarà un cambio della guardia nella parrocchia di Lugagnano.

Dopo due anni di servizio nella frazione, se ne va, infatti, don Franco Santini, nominato Parroco a Forette di Vigasio. Ci sarà modo di salutare don Franco come merita sia nel corso della messa di fine Grest, che si terrà sabato 11 luglio, sia con un’intervista che gli dedicheremo sul prossimo numero della nostra rivista.

Al suo posto arriva a Lugagnano come Curato Don Michele Zampieri (nelle foto sopra e sotto), originario di Lugo di Grezzana, che è prete novello in questo è stato ordinato sacerdote sabato 16 maggio scorso in Cattedrale a Verona dal Vescovo Mons. Giuseppe Zenti.

Classe 1974, a 14 anni Michele comprese che la sua strada sarebbe stata il sacerdozio. Poi però presero il sopravvento il lavoro nella segheria di famiglia e il servizio militare. Entrò in seminario solo a 22 anni e nel mezzo degli studi si intromise il suo forte desiderio di lavorare nel mondo della musica. Ma la sua strada era un’altra e a 35 anni scelse definitivamente di ritornare in seminario.

Tramite il Parroco di Lugagnano don Antonio Sona don Michele fa sapere al Baco “di essere molto felice di essere stato destinato a Lugagnano”.

Già da ora, benvenuto tra noi caro don Michele.

.

.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews