Due ricerche storiche di don Antonio Pighi, studioso veronese dell’Ottocento, su Palazzolo e Sona

Don Antonio Pighi (1843-1924), sacerdote e terziario francescano, fu un ricercatore di storia veronese che nell’Ottocento diede alle stampe numerosi libri e opuscoli, per lo più di argomento religioso, ma non solo. Il suo campo di interesse si soffermò anche sul Comune di Sona, per il quale scrisse due interessantissimi lavori.

Il primo, del 1885, – documento oggi pressoché introvabile – tratta della chiesa di San Quirico, una fonte inestimabile di informazioni anche per quanto riguarda la parrocchia di Sona.

Il secondo, edito nel 1899, parla delle chiese di Palazzolo, Santa Giustina e la parrocchiale; anche in questo caso, sono moltissime le notizie sulla storia del paese. Pure questo opuscolo sarebbe con il tempo scomparso, se non fosse stato per l’opera meritoria di Andrea Fiorini, autore del libro su Palazzolo “Un paesello”, che sulle prime pagine volle metterne una copia anastatica.

I due documenti (da noi accorpati in un testo unico) sono consultabili e scaricabili gratuitamente nella sezione “Pubblicazioni” di questo sito.

Nella foto in alto, alcuni affreschi nella chiesa di San Quirico.

Mario Nicoli
Nato a Verona nel 1956, ha lavorato come medico di base. Dal 2003 è redattore del “Baco da seta”, su cui pubblica articoli che trattano quasi sempre di storia del nostro Comune. E’ presidente del “Gruppo di ricerca per lo studio della storia locale di Sona”, che fa parte della Biblioteca comunale di Sona.