Dopo il coronavirus Ants Onlus per l’autismo di Lugagnano riprende le attività, all’insegna della sicurezza

Ants Onlus per l’autismo di Lugagnano annuncia di aver ripreso i suoi progetti con nuove modalità e accorgimenti, all’insegna della sicurezza.

“In questo periodo di pausa forzata, i nostri bambini e ragazzi ci sono mancati moltissimo e non vedevamo l’ora di ricominciare – commenta Silvia Perina, Responsabile Progetti dell’Associazione -. In queste settimane abbiamo lavorato intensamente per riprogettare le varie attività e incontri, per poterli riprendere gradualmente in piena sicurezza per i ragazzi e per tutti gli operatori”.

Federica Costa, Presidente, ci tiene a rivolgere un ringraziamento speciale “alla Cooperativa L’Infanzia, che ancora una volta ci metterà a disposizione i suoi spazi: grazie soprattutto per la voglia di rimettersi in gioco insieme a noi. Così come ringraziamo tutti gli psicologi, i volontari e tutte le persone che ci sostengono, che ci credono e che sono pronte a rimettersi in cammino al nostro fianco”.

Un grazie cui replica così Elena Cordioli, Presidente Coop. L’Infanzia: “E’ un momento delicato per tutti, certo… un motivo in più per rispondere ancora una volta sì! Il bisogno delle famiglie e dei ragazzi di Ants ci ha dato la forza per andare oltre l’ostacolo. Del resto, i genitori e i volontari pronti ad accettare le sfide della ripartenza non possono essere lasciati soli: tocca a noi “professionisti” creare le condizioni ideali perché progetti e attività possano ricominciare. E poi Ants ha un’energia contagiosa… impossibile tirarsi indietro!”. Eh già: come sempre, “insieme si può”.

Seguite Ants sul sito e sulla pagina Facebook per aggiornamenti su tutti i progetti in (ri)partenza!

Vera Tomelleri
Laureata al DAMS, mamma di 4 pesti, addetta stampa, Vera Tomelleri è appassionata di Manga e mountain bike, sogna l’Africa, la route 66 e… un’escursione in Oceano per avvistare squali bianchi.