Terremoto: domani a Sona scuole aperte

Ascolta questo articolo

Domani 26 gennaio gli Istituti Comprensivi di Lugagnano e Sona – che stamattina sono stati evacuati per timori di scosse sismiche più rilevanti dopo quelle della notte e della prima mattina – resteranno regolarmente aperti.

 

A differenza del Comune di Verona, dove il Sindaco Tosi ha emananto un’ordinanza di chiusura di tutti gli istituti scolastici dalle materne alle superiori, domani nelle scuole del nostro Comune si svolgeranno regolarmente le lezioni.

 

L’Assessore alla scuola Pinotti ha informato che oggi ingegneri e tecnici del Comune hanno eseguito dei sopralluoghi negli Istituti di Lugagnano e Sona e non hanno riscontrato problemi strutturali di nessun tipo.

 

Comunque domani all’apertura delle scuole sarà presente personale del Comune per valutare nuovi sviluppi in caso di ulteriori scosse sismiche.

Articolo precedenteScuole e Comune evacuati per il terremoto
Articolo successivoI due nuovi Consiglieri Comunali
Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.