“Dipendenza o libertà?”. Giovedì un incontro a San Giorgio in Salici

Giovedì 29 ottobre “Il Cerchio” Atelier d’Espressione di San Giorgio in Salici organizza alle 20.45 una serata sul tema “Dipendenza o libertà? Quali atteggiamenti e quali espressioni creano il terreno per l’espressione di se”.

L’incontro è tenuto da Barbara Arduini e si svolge presso la sede de “Il Cerchio” Atelier d’Espressione in via Cascina 7 nella frazione.

“Quante volte ci siamo sentiti inadeguati, non all’altezza della situazione, inappropriati, non abbastanza bravi? Quante volte ci siamo imbattuti in persone che non hanno perso l’occasione di farci sentire inferiori? Questa sensazione – spiega Barbara Arduini – che in qualche modo ci ha investito, non ha permesso di esprimerci al meglio, non ha permesso di mettere in campo le nostre capacità. Il timore di sbagliare, la paura di non riuscire ci ha bloccato e ha deciso per noi. Forse siamo cresciuti in un contesto familiare in cui venivano rimarcate le nostre mancanze piuttosto che le virtù uniche che ci distinguevano. E se questo non è successo quasi certamente, nella nostra esperienza scolastica, abbiamo dovuto fare i conti con giudizi negativi, rimproveri perché non siamo stati in grado di eseguire un compito, o competizioni nate tra compagni di classe”.

“Il confronto è sempre stato il tipo di esperienza che pian piano, giorno dopo giorno, ci ha convinto che il ‘più’ bravo vince che solo le lodi e i buoni voti contano. Così il giudizio degli altri è diventato talmente importante per noi, da non poter fare a meno di misurare i risultati di ogni nostra azione. È cresciuta l’insoddisfazione e abbiamo perso il piacere di ‘fare bene’ e di farlo per noi stessi. Per soddisfare le aspettative degli altri in certe situazioni non ci siamo concessi l’opportunità di scoprire tutto il nostro potenziale. Ma alloraprosegue Barbaraqual è il terreno su cui far fiorire una persona? Quali atteggiamenti e quali parole usare per creare bambini liberi e pieni di fiducia in se stessi? Quale cammino percorrere per essere adulti pieni di entusiasmo e creatori del proprio futuro? Questo il tema proposto per una serata in cui vi parlerò di come l’esperienza nel Closlieu ci può aiutare a ri-scoprire un modo di relazionarsi agli altri nel pieno rispetto di noi stessi. Scopriremo come la pratica di un gioco serio (Il Gioco del Dipingere) diventa mezzo per veicolare la libertà di esprimere ciò che siamo, in ogni ambito della nostra vita”.

L’ingresso è gratuito. Essendo i posti limitati è gradita la prenotazione al numero 3381492132. Per info visitare il sito www.cerchioatelier.com.

.