Degrado nel parco giochi di via Marco Polo a Lugagnano: La situazione è giunta al limite

Le immagini che vedete nelle foto che pubblichiamo sono relative allo stato del parco giochi di Via Marco Polo, a Lugagnano.

Le ho scattate io lo scorso pomeriggio tornando a casa, è il parco della via dove risiedo. Non è la prima volta che mi capita di vedere questo genere di situazione, ma stavolta è troppo.

Si vedono infatti diverse bottiglie di birra e di superalcolici vuote, lasciate sul tavolo da picnic, poco distante, un sacchetto di plastica abbandonato e per terra un’altra bottiglia di super alcolico non finita, come ad “adornare” la superficie della pista da pattinaggio. Oltre ai rifiuti in vetro ci sono anche i cartoni delle birre lasciati a terra e del vomito dentro al cestino.

Questa situazione è giunta al limite. Non è la prima volta che questo parco giochi e il relativo parcheggio sono meta preferita di gruppi di ragazzini che eccedono nei comportamenti.

Finché è trovarsi per stare insieme e mangiare una pizza in un parco posso capirlo, posso capire anche il trovarsi “di notte” per il brivido di essere in giro ad orari improponibili, ma non posso capire e non tollero lasciare un parco in questa condizione.

Ho sentito voci per cui so che questo parco è una meta “ambita” per alcuni gruppi di ragazzi, ma da residente non sono felice e non mi sento al sicuro.

Il parco ha un lucchetto ed un catenaccio che non vengono mai chiusi, ragion per cui vi si può accedere a qualsiasi ora. Anche ieri, il giorno dopo, la situazione ed il parco erano nello stesso stato.

E’ triste, è avvilente. Come possiamo intervenire?

Elisa Sona
Nata nel 94 sotto il segno del Toro con ascendente Leone, ho lo stesso cognome del Comune dove risiedo. Sembra una barzelletta. Penso che si possa scrivere e parlare di tutto, basta non prendersi troppo sul serio.