“Dante: Purgatorio, il cammino della rinascita”. Seconda serata dantesca venerdì a Sona

Il 2020 è l’anno del 700esimo della morte del poeta Dante Alighieri, che ognuno di noi, nella propria esperienza scolastica, ha sicuramente conosciuto, in particolare per il famoso poema della Divina Commedia.

Un’occasione questa che l’Assessorato alla cultura del Comune di Sona non si è fatto sfuggire inserendo nel programma culturale 2019-2020 una serie di tre serate di riscoperta di questa opera.

Per avvicinare tutte le persone giovani e meno giovani, la scelta è stata quella di invitare Mirco Cittadini, formatore e regista appassionato di Dante, già noto a molti giovani di Sona, con una proposta iniziata a novembre con la presentazione dell’Inferno e che continua venerdì 10 gennaio con la presentazione del testo del Purgatorio.

Chi ha partecipato al primo incontro ha potuto gustare un’ora di piacevole riscoperta del poema dantesco forse dimenticato dai tempi dei propri studi. Interessante anche la presenza di giovani nel pieno dello studio che hanno potuto riascoltare un bel testo meno condizionati dal contesto scolastico.

Chiaro che l’intento è quello di avvicinare i più refrattari alla lettura ed allo studio di questo poema, e l’operazione pare proprio ben riuscita a giudicare anche dai numerosi incontri, simili a questi, che Mirco Cittadini sta tenendo in tutta la provincia.

Le motivazioni per andare ad ascoltarlo sono più d’una per giovani e meno giovani, come cita lo stesso Cittadini sulla sua pagina Facebook: “Mica sentirete parlare del Purgatorio molto spesso…Perché è dal Purgatorio che inizia il vero divertimento… Perché il Purgatorio riguarda ognuno di noi, se si ha il coraggio di scegliere la felicità”.

Ricordiamo che gli incontri si tengono alle 20.45 in sala canonica vecchia in piazza della Vittoria a Sona. Oltre al secondo incontro che si svolge venerdì 10 gennaio, è previsto un terzo incontro, sul testo del Paradiso, che si svolgerà il 6 marzo.

L’ingresso è libero. Una bella occasione culturale alla portata di tutti.

Enrico Olioso

About Enrico Olioso

Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani e socio Avis dal 1984. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014.

Related posts