Da giovedì a Palazzolo torna la Festa della Birra (con tanta buona musica)

Dopo il successo dello scorso anno, torna fresca e spumeggiante come la bionda bevanda la seconda edizione della Festa della Birra a Palazzolo, che inaugura l’inizio della bella stagione con gli attesi appuntamenti delle feste all’aperto.

Nell’ideale location del campo sportivo parrocchiale a partire dalle 19 di giovedì 23 maggio si potrà degustare un’ampia selezione di birre alla spina che si sposeranno magnificamente con panini e stuzzichini il tutto accompagnato da ottima musica. Verranno proposti anche giochi e tornei di abilità che allieteranno serate di relax e sicuro divertimento con la colonna sonora della prima serata fornita dalla band “La Polveriera” con le hit da cantare a squarciagola.

Nella serata successiva di venerdì 24, sempre a partire dalle 19, viene confermata la stessa formula di offerta gastronomica e avranno continuazione i tornei di freccette, beerpong e cornhole che indubbiamente contribuiranno a creare il clima giusto per stringere nuove amicizie e per passare ore in allegria. L’accompagnamento musicale per questa serata è curato dal gruppo “Encore Dire Straits” che si esibisce con cover della band americana.

La giornata di sabato 25 aprirà i battenti sin dal pomeriggio alle ore 15 ripetendo il format delle serate precedenti nello sfamare e dissetare i partecipanti all’evento i quali potranno poi scatenarsi in balli sfrenati nelle ore serali e notturne con il dj set dei We.kenders, conosciuti nel panorama musicale veronese per la loro proposta raffinata e per la loro simpatica mascotte “Mauro”.

Appuntamento quindi per i giovani (e non solo) e per gli appassionati della birra negli ampi spazi del campo sportivo parrocchiale di Palazzolo per un weekend coinvolgente all’insegna della spensieratezza e del sano divertimento.

Massimo Giacomelli
Nato nel 1967, vivo da sempre a Palazzolo con moglie e 2 figli ormai proiettati nel mondo dei grandi. Sono appassionato di storia, di tutti gli sport, (qualcuno provo a praticarlo a livello amatoriale) e con parecchio trasporto ed un po' di nostalgia ascolto sempre volentieri la musica degli anni Ottanta. Dopo gli studi all’istituto tecnico commerciale ho scelto la strada imprenditoriale ed ora sono impegnato nel settore immobiliare; negli anni scorsi la mia collaborazione col Baco da Seta era piuttosto saltuaria; a partire dal 2019 però sta diventando sempre più intrigante.