Covid: In un giorno 100 morti in Veneto, ma per la prima volta segno meno sul fronte ricoveri

Nella quotidiana conferenza stampa di oggi il Presidente Luca Zaia ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono morte in Veneto per Covid 100 persone. Un numero mai toccato prima.

“L’88 per cento ha più di 70 anni – ha indicato Zaia – ed oltre la metà aveva più di 65 anni. Il più giovane aveva 41 anni, il più anziano 100”. Il Presidente ha anche ricordato che quella dei deceduti è, per ovvi motivi, l’ultima curva ad abbassarsi. Oggi in Veneto ci sono 63.071 positivi.

Notizie positive invece per quanto riguarda i ricoveri. Zaia ha infatti comunicato che ce ne sono tre in meno rispetto a ieri. “È la prima volta con il segno negativo dei ricoveri, attestati a oggi a quota 2.091”, ha spiegato.

Zaia ha concluso la sua conferenza stampa indicando che “se evitiamo gli assembramenti e portiamo la mascherina potremmo iniziare una timida discesa, anche se è difficile dire che siamo entrati in fase stabilmente discendente, il comportamento dei cittadini fa moltissimo”.