Covid. Giovedì 13 gennaio a Sona i ricoverati rimangono 2. In Veneto calo delle terapie intensive

Il dato Covid elaborato dall’ULSS 9 di oggi giovedì 13 gennaio per il Comune di Sona registra un numero di ricoverati in ospedale invariato rispetto a ieri (2 complessivi). I positivi sono 61 in più (876 casi complessivi).

Elaborazione grafica per Il Baco da Seta del dott. Gianmaria Busatta.

Analizziamo i dati dei Comuni confinanti.

  • Bussolengo oggi i ricoverati in ospedale rimangono invariati rispetto a ieri (14 complessivi). Si registrano 30 positivi in più (1.163 casi complessivi).
  • Castelnuovo del Garda oggi i ricoverati in ospedale rimangono invariati rispetto a ieri (2 complessivi). Si registra 34 positivi in più (653 casi complessivi).
  • Pescantina oggi i ricoverati in ospedale rimangono invariati rispetto a ieri (2 complessivi). Si registrano 56 positivi in più (982 casi complessivi).
  • Sommacampagna oggi i ricoverati in ospedale aumentano di 1 rispetto a ieri (3 complessivi). Si registrano 30 positivi in più (702 casi complessivi).
  • Valeggio sul Mincio oggi i ricoverati in ospedale rimangono invariati rispetto a ieri (4 complessivi). Si registrano 12 positivi in più (802 casi complessivi).
  • Verona città oggi i ricoverati in ospedale aumentano di 11 rispetto a ieri (65 complessivi). Si registrano 631 positivi in più (10.174 casi complessivi).

Nel veronese sono 3.910 i nuovi positivi nelle 24ore, con 4 decessi. I ricoveri sono 6 in meno in area non critica (300 totali) e 1 in più in terapia intensiva (37 totali).

In Veneto da ieri sono 17.3956 i nuovi casi, con 38 decessi. I ricoveri sono 36 in più in area non critica (1.602 totali) e 4 in meno in terapia intensiva (206 totali). Nel corso della conferenza stampa di oggi il presidente Zaia ha spiegato che il Veneto resta ancora fuori dalla zona arancione. “Senza pazienti non vaccinati in terapia intensiva – ha proseguito – saremmo comunque in zona bianca. In ospedale arrivano persone che devono andare subito in terapia intensiva perché convinte di potersi curare a casa”.

Alle 06.17 di oggi 13 gennaio le dosi di vaccino somministrate in Veneto sono complessivamente 9.608.695. Ieri in Veneto sono state 49.714 le inoculazioni, di cui 3.628 prime dosi e 42.055 terze dosi. Al momento l’88,2% dei veneti con più di 12 anni ha ricevuto almeno una dose di vaccino o ha una prenotazione. Sale al 24,4% la percentuale dei bimbi tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose o una prenotazione. Ieri a Verona eseguite 8.282 dosi, per un totale di 1.762.330.

Secondo il report vaccini anti Covid-19 del ministero della salute, le dosi complessivamente somministrate in Italia sono 117.736.859. Sono 48.430.245 le persone con almeno una dose (89,67% della popolazione over 12), 46.762.832 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale (86,58% della popolazione over 12) e 24.897.048 le persone che hanno fatto la terza dose (62,97% della popolazione oggetto di dose booster).

Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews