Covid: Ecco cosa contengono le lettere per la vaccinazione che stanno arrivando ai nostri anziani

In questi giorni stanno arrivando anche sul territorio di Sona le lettere dell’Ulss 9 di convocazione per la vaccinazione anti Covid, come abbiamo spiegato in questo articolo.

Il Baco ha preso visione di una di queste lettere, arrivata ieri ad un nostro concittadino sonese che è stato convocato per la prossima settimana a Bussolengo.

La lettera, oltre ad indicare luogo, data e ora della convocazione, spiega che la vaccinazione è assolutamente gratuita e dettaglia le modalità con la quale viene somministrato il vaccino. Inoltre – cosa importante – elenca i documenti che devono essere portati con sé quando ci si reca presso la sede vaccinale.

Nella prima pagina viene anche indicato che il vaccino viene somministrato attraverso due iniezioni eseguite a distanza di almeno 21 giorni l’una dall’altro. In occasione della prima vaccinazione viene programmato anche l’appuntamento per la seconda iniezione.

La lettera di convocazione riporta poi una scheda anamnestica nella quale vanno indicati i propri dati medici, ad esempio se si soffre di malattie cardiache, se si assumono farmaci, se si hanno attacchi di convulsione e molto altro.

Un settore di questa scheda è dedicato all’anamnesi correlata proprio al Covid, nel quale indicare – ad esempio – si si è stati in contatto con un contagiato, se si hanno sintomi di febbre, se si ha perso il gusto, se si sono fatti viaggi internazionali ed altre informazioni di questa natura.

Il documento termina con una corposa nota informativa riguardante la vaccinazione anti-Covid, che spiega – tra le altre cose – gli effetti del vaccino e cosa significa vaccinarsi, oltre alle possibili reazioni come stanchezza e mal di testa, arrivando anche a descrivere la composizione chimica del vaccino che viene inoculato.

Qui sotto, la documentazione completa che viene spedita (che abbiamo reso anonima per motivi di privacy).

Articolo precedenteScuola di Lugagnano: Dirigente scolastica Elisabetta Piras, buona la prima
Articolo successivoSona: Scomparso Franco Rossi, fu assessore comunale con grande attenzione al sociale
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews