Coronavirus: Lunedì 6 aprile sono 55 i contagiati nel Comune di Sona

In accordo con il Sindaco Gianluigi Mazzi, il Baco pubblica ogni giorno il numero complessivo dei contagiati a Sona, per assicurare notizie certe ed evitare il diffondersi di pericolose fake news.

Questo l’andamento:

  • Giovedì 18 marzo: contagiati 17.
  • Sabato 21 marzo: contagiati 24.
  • Domenica 22 marzo: contagiati 25.
  • Lunedì 23 marzo: contagiati 26.
  • Martedì 24 marzo: contagiati 28.
  • Mercoledì 25 marzo: contagiati 32.
  • Giovedì 26 marzo: contagiati 33.
  • Venerdì 27 marzo: contagiati 36.
  • Sabato 28 marzo: contagiati 36.
  • Domenica 29 marzo: contagiati 40.
  • Lunedì 30 marzo: contagiati 40.
  • Martedì 31 marzo: contagiati 45.
  • Mercoledì 1 aprile: contagiati 44.
  • Giovedì 2 aprile: contagiati 47.
  • Venerdì 3 aprile: contagiati 49.
  • Sabato 4 aprile: contagiati 50.
  • Domenica 5 aprile: contagiati 51.

Oggi lunedì 6 aprile nel Comune di Sona il numero dei contagiati è di 55. Il saldo dei positivi attuale è calcolato tenendo conto del numero dei contagiati, al netto dei guariti e dei deceduti. Ricordiamo che a Sona i residenti sono 17.762.

Analizzando i numeri dei contagi nei Comuni confinanti, vediamo che a Bussolengo i contagiati oggi sono 94 (83 ieri), a Sommacampagna sono 40 (36 ieri), a Castelnuovo del Garda sono 44 (42 ieri) e a Verona sono 771 (758 ieri).

Trovate tutte le notizie aggiornate e verificate sulla situazione del coronavirus nel Comune di Sona nella sezione speciale del sito del Baco.

Articolo precedenteCoronavirus a Sona: il Comune apre un numero telefonico per la gestione dello stress da costrizione forzata in casa
Articolo successivoCoronavirus: per la Parrocchia di Palazzolo Domenica delle Palme con messa in diretta su YouTube
Nato nel 1994 e residente a Lugagnano, scrive per il Baco dal 2013. Con l'impronta del liceo classico e due lauree in economia, ora lavora con numeri e bilanci presso una società di revisione. Nel (poco) tempo libero segue con passione la politica e la finanza e non manca al suo inderogabile appuntamento con i nuovi film al cinema (almeno) due volte a settimana. E' giornalista pubblicista iscritto all'ordine dei giornalisti del Veneto.