Coronavirus: la parrocchia di Lugagnano stasera trasmette la Via Crucis su YouTube

Nel momento del massimo sforzo per il contenimento della diffusione del coronavirus, e nel momento in cui i casi accertati di contagio a Sona salgono a cinque, si moltiplicano sul territorio di Sona le iniziative a distanza per fare il modo che restino forti i legami all’interno della comunità, seppure a distanza.

Una bella iniziativa, che farà piacere a molti, è quella della parrocchia di Lugagnano che questa sera alle 20.30 trasmetterà su YouTube dalla chiesa parrocchiale (nella foto di Damiano Nodari) la Via Crucis del venerdì.

“A causa dell’emergenza coronavirus – dichiarano al Baco i due Coparroci di Lugagnano don Giovanni Ottaviani e don Pietro Pasqualotto -, da più settimane la nostra comunità non ha la possibilità di comporsi come Assemblea liturgica per celebrare l’eucaristia, per pregare insieme, per ascoltare ed approfondire la Parola di Dio, per compiere i pii esercizi previsti nel tempo di Quaresima. Ascoltando il disagio di molti fedeli provocato dalle attuali restrizioni e accogliendo il loro desiderio di pregare insieme, abbiamo pensato di creare un contatto con le famiglie della Parrocchia servendoci dei moderni mezzi di comunicazione, al fine di tenere viva la comunione e il legame affettivo-spirituale che si alimenta e rafforza tramite la preghiera”.

“La fede nel Signore celebrata nella liturgia accorcia le distanze e riempie ogni lontananza fisica. Mentre ringraziamo i giovani che si sono resi disponibili alla realizzazione di questo contatto – spiegano i due sacerdoti -, vi informiamo che la diretta di questa sera si ripeterà durante tutti i venerdì di Quaresima, sempre alle 20.30, in modo che possiamo vivere insieme la Via Crucis. Altri momenti di preghiera sono in programma e ve ne daremo comunicazione appena possibile. Grazie, e sempre forti nel Signore! Dio Vi benedica”.

Per seguire la diretta della Via Crucis sarà sufficiente cliccare sul pulsante che trovate qui sotto.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews