Coronavirus. #iorestoacasaadisegnare: una challenge aperta a tutti i bimbi di Sona

La scuola dell’infanzia di Palazzolo, con l’appoggio del Sindaco Mazzi, lancia una sfida… per tutti! Lo scopo è quello di costruire una casa con materiali di recupero, quindi con tutto quello che si può facilmente trovare dentro le mura domestiche: cartone, sassi, bottiglie, mollette e chi più ne ha più ne metta. Non importa quali materiali verranno usati o l’istituto frequentato, l’importante è essere creativi e soprattutto divertirsi.

Quindi via libera alla fantasia: tutti i bambini del Comune di Sona sono invitati a realizzare le loro casette, piccole o grandi, fatte di scatoloni, di pasta di sale, di legnetti o semplicemente disegnate su un foglio. Infine, non resta nient’altro che mandare una fotografia della propria creazione all’indirizzo e-mail della scuola asilopalazzolo@libero.it, con il nome e cognome e, se si vuole, la foto del piccolo artista.

Tutte le opere, una volta finito il periodo di quarantena, verranno esposte in mostra in Sala Civica o nella Biblioteca Comunale.

Il messaggio che l’Istituto, e con esso l’Amministrazione, vuole trasmettere a grandi e bambini è quello di dare valore al luogo in cui ognuno di noi sta trascorrendo questo difficile periodo: la propria casa. Un luogo che non è solamente un posto fisico dal quale non ci si deve spostare per tutelare la propria salute, ma che è invece un contenitore di speranza e di affetti, che se valorizzato attraverso la creatività verrà vissuto nel migliore dei modi possibili.

La challenge #iorestoacasaadisegnare è un invito a sostenere il nostro “qui ed ora” attraverso la fantasia, grazie agli occhi pieni di immaginazione dei bambini.