Ascolta questo articolo

Sona, dopo i lunghi mesi della pandemia, era tornata ad avere zero contagi lo scorso 24 giugno. Dopo tre settimane, trascorse senza nuovi casi di positività al virus, domenica 12 luglio eravamo tornati a registrare un nuovo positivo a Sona. Da allora siamo saliti ad un massimo di tre positivi quindici giorni fa, per poi scendere ad uno e quindi tornare a due l’8 agosto a causa di una ragazza tornata positiva dalla Croazia e quindi scendere ancora ad uno.

Oggi però arriva la notizia che a Sona i positivi tornano ad essere due.

Complessivamente, nel veronese ci sono 20 nuovi casi. Nove sono erano casi sospetti esposti in regione, sei sono viaggiatori e loro contatti (2 da Malta, uno dalla Croazia, due dalla Sardegna, uno dalla Campania), una signora è stata trovata positiva in pre-ricovero, un caso è stato trovato al Pronto Soccorso di Negrar, un operatore di un centro diurno soggetto a screening, c’è anche un infermiera di Legnago e un caso è da definire. Non ci sono nuovi deceduti, né ri-positivizzati.

Analizzando i numeri dei Comuni confinanti, vediamo che a Bussolengo attualmente i positivi sono 14, a Sommacampagna e a Castelnuovo del Garda sono 1 e a Verona sono 106.

Trovate tutte le notizie aggiornate e verificate sulla situazione del coronavirus nel Comune di Sona nella sezione speciale del sito del Baco.