Coronavirus a Sona: saliamo a 16 positivi. Da oggi obbligatoria la mascherina anche all’aperto

Proprio nel giorno in cui anche a Sona entra in vigore il nuovo decreto legge che proroga lo stato di emergenza al 31 gennaio 2021 e che obbliga ad indossare la mascherina  all’aperto se si è vicini a persone non conviventi, a meno che non si stia in un luogo isolato oppure si faccia attività sportiva, sale ancora il numero dei positivi sul nostro territorio.

Dopo una giornata nella quale il numero era rimasto stabile, i positivi a Sona salgono infatti da 15 a 16. Ricordiamo che a Sona i residenti sono 17.776.

A quanto risulta al Baco, i positivi sul nostro territorio non sono distribuiti a macchia di leopardo ma sono quasi tutti scaturiti da due specifiche situazioni di contagio, una in ambito famigliare e una effetto di una cena.

Analizzando i numeri dei Comuni confinanti, vediamo che a Bussolengo attualmente i positivi sono 10, a Sommacampagna sono 6, a Castelnuovo del Garda vi è un solo caso e a Verona città sono 212.

Rispetto al report di ieri, nel veronese ci sono 100 nuovi casi: 30 sono casi sospetti, 28 sono contatti stretti, 7 casi sono stati trovati in Pronto Soccorso (di questi uno ricoverato a Borgo Roma), un caso è emerso con lo screening effettuato sugli operatori dell’ULSS, 22 casi sono emersi tra ospiti ed operatori di strutture residenziali e 14 casi sono ancora da definire.

Nella foto Pachera il Consiglio comunale di Sona in seduta, con le mascherine indossate.

Trovate tutte le notizie aggiornate e verificate sulla situazione del coronavirus nel Comune di Sona nella sezione speciale del sito del Baco.