Coronavirus a Sona: Riapre la biblioteca comunale: un nuovo tassello del ritorno alla normalità

Sarà martedì 19 maggio la data per la prevista riapertura della Biblioteca di Sona. Un luogo della cultura che ritroverà la sua funzione, ma che ovviamente sarà sottoposto a protocolli per accedervi.

“Finalmente riapriamo la Biblioteca – commenta Gianmichele Bianco, Assessore alla Cultura –, uno spiraglio di normalità anche sul settore del prestito dei libri, ma che tuttavia avrà bisogno di seguire alcune regole dettate dal protocollo sanitario. Per esempio, saranno purtroppo ancora sospese la lettura, la consultazione e lo studio in sede e sospeso anche l’accesso alle sale contenenti il patrimonio librario. Ma ci arriveremo. Per ora l’importante ero lo scambio di libri, necessari per alimentare la mente di bimbi e adulti in questo periodo di isolamento.”

Le indicazioni specifiche per accedere ai servizi della Biblioteca dopo la riapertura saranno:

  • attivo il banco prestiti;
  • ingresso contingentato di una persona alla volta per ritiro libri o restituzione in apposito cassone;
  • si favoriscono e incentivano le prenotazioni on line; si accettano prenotazioni comunicate su fogli di carta, per via telefonica o via email;
  • presenza all’ingresso della biblioteca dell’esposizione delle novità librarie o di selezioni di libri per adulti e bambini per una scelta e ritiro veloce di libri;
  • ingresso ed uscita della biblioteca differenziati;
  • igienizzazione dei libri restituiti con una “quarantena” di durata settimanale (indicazione AIB, Sistema Bibliotecario Provincia di Verona)
  • Sarà consentito l’accesso solo con mascherine e guanti o soluzioni disinfettanti per mani; la soluzione disinfettante sarà messa a disposizione all’ingresso della biblioteca.

“Al fine di evitare assembramenti di utenti – spiega l’Ufficio Cultura di Sona – si amplia l’orario di apertura al pubblico estendendo a Sona quello pomeridiano di Lugagnano cioè il mercoledì e venerdì dalle 15.30 alle 18.30. Lo sportello telefonico della Biblioteca viene limitato ad una particolare fascia oraria fissata il lunedì e il martedì mattina dalle 9 alle 13, e nei giorni di apertura al pubblico, dalle 13 alle 14”.

La sede di Lugagnano per motivi di sicurezza non sarà ancora aperta in quanto non dispone di una stanza separata dove tenere in quarantena i materiali resi dai cittadini e non vi è inoltre la possibilità di mantenere la distanza di 2 metri tra operatore e utenza.

“E’ un primo passo verso la normale fruizione della Cultura. Ricordiamo però – spiega Bianco – che ci sono migliaia di libri e riviste in formato e-book che sono facilmente ottenibili senza recarsi in Biblioteca. Un modo on line per avere un libro o una rivista sempre a casa!”.

Per facilitare il ritiro dei libri si invitano gli utenti ad utilizzare le prenotazioni tramite Opac (con le credenziali che potranno essere richieste, qualora non in possesso o smarrite), tramite mail (biblioteca@comune.sona.vr.it) o tramite telefono (045-6091287). Sarà preferibile recarsi in biblioteca solo per il ritiro dei materiali prenotati.

Trovate tutte le notizie aggiornate e verificate sulla situazione del coronavirus nel Comune di Sona nella sezione speciale del sito del Baco.

La Redazione

About La Redazione

Il Baco da Seta nasce del 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews

Related posts