Coronavirus a Sona: nuova ordinanza del Sindaco, vietata l’attività fisica all’aperto e stretta per i cani

Come ampiamente previsto, anche alla luce delle ultime notizie sulla diffusione del coronavirus sul territorio veronese, è arrivata pochi minuti fa la nuova ordinanza del Sindaco di Sona Gianluigi Mazzi finalizzata a restringere ulteriormente le possibilità di spostamenti.

La nuova ordinanza prevede da oggi, infatti, il divieto di svolgimento di attività sportiva e motoria, comprese le passeggiate, in luogo pubblico od aperto al pubblico nel territorio comunale.

L’ordinanza, inoltre, limita lo spostamento per la gestione degli animali domestici, disponendo la “possibilità di attendere alle esigenze primarie degli animali d’affezione per il tempo strettamente necessario e comunque in aree contigue alla residenza dei proprietari nel raggio di 400 metri, fatto salvo il raggiungimento dell’area cani più vicina secondo il percorso più breve”.

La violazione di questa ordinanza prevede la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 euro a 500 euro.

L’ordinanza di Mazzi si affianca a quella emanata qualche giorno fa che impediva di usare le piste ciclopedonabili, di percorrere le strade vicinali e di sedere sulle panchine pubbliche.

Trovate tutte le notizie aggiornate e verificate sulla situazione del coronavirus nel Comune di Sona nella sezione speciale del sito del Baco.

La Redazione

About La Redazione

Il Baco da Seta nasce del 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews