Coronavirus a Sona: l’analisi dei numeri del contagio a livello provinciale in rapporto alla popolazione residente

Anche questa settimana vi proponiamo una lettura dei dati che parte dai valori dei pazienti positivi al coronavirus in rapporto alla popolazione residente sul territorio.

Durante questa settimana si è mantenuto il trend di miglioramento dell’epidemia in tutti i territori limitrofi, in maniera più o meno analoga. Fra tutti i Comuni dell’area, Sona è il comune che mantiene questo rapporto migliore rispetto agli altri Comuni, però, va detto che ad oggi la situazione si è sostanzialmente equilibrata e le differenze che si riscontrano fra Comune e Comune sono molto piccole.

Per esempio, è interessante notare come la linea che rappresenta l’andamento dell’epidemia nel Comune di Verona scorra praticamente identica alla media di riferimento.


Se isoliamo Sona dal contesto dei Comuni limitrofi, vediamo che la sua curva ci riporta a valori migliori rispetto a quelli che avevamo il 24 marzo, circa due mesi fa, quando abbiamo iniziato questa modalità di rilevazione statistica.

Se prendiamo come riferimento i Comuni con più di 15mila abitanti, invece, un miglioramento più marcato dell’epidemia si è registrato a Bovolone mentre il Comune di Sona, come si vede sia dal grafico che dalla corrispondente tabella, pur migliorando il proprio rapporto “Residenti/Persone ancora positive” rispetto agli altri Comuni del campione, rimane praticamente ancorato alla media.

Anche con riferimento ai valori medi, il territorio di Sona presenta un indice di contagio positivo, con un balzo significativo della media che si è registrato fra il 14 e il 15 maggio.

Più significativa, come si evince dalla tabella che segue, è la variazione dei pazienti ancora positivi al coronavirus nei diversi Comuni.

Graficamente, la stessa tabella può essere visualizzata con la figura che segue; la colonna azzurra mostra la popolazione residente nei comuni con il numero di contagi evidenziato in basso all’11 maggio scorso, la seconda colonna mostra la stessa rilevazione alla data del 18 maggio.

Il Comune di Sona, oggi, è compreso fra i Comuni dove il corona virus è ancora presente in 11-20 casi.

All’inizio di questa epidemia ci siamo chiesti quale poteva essere il modo migliore per fornire ai nostri lettori l’indicazione precisa di quello che stava accadendo. Abbiamo così trovato un parametro dato dal rapporto tra la popolazione residente (dati ISTAT) e il numero di persone positive al virus (dato comunicato dall’autorità sanitaria) che abbiamo utilizzato per mettere a confronto i numeri che, via via, ci venivano comunicati o di cui venivamo a conoscenza.

Abbiamo così potuto confrontare l’andamento dell’epidemia con riguardo ai Comuni limitrofi e ai Comuni con più di 15mila abitanti, oltre naturalmente, con riguardo alla media provinciale. Abbiamo confrontato il nostro indicatore con il medesimo indicatore calcolato per le altre province del Veneto, e poi abbiamo utilizzato lo stesso parametro per confrontare l’andamento dell’epidemia nelle diverse aree della nostra provincia utilizzando il CAP.

Quando abbiamo letto che per la diffusione del coronavirus potrebbe essere importante la densità abitativa, abbiamo provato a verificare tale ipotesi e abbiamo visto che sì, la densità abitativa ha una sua importanza, ma molto importante è la protezione che si deve dare ai luoghi dove vivono le comunità, come, ad esempio, le case di riposo e le RSA.

Infine, quando i numeri ci davano un po’ di conforto, abbiamo provato a misurare la popolazione della nostra provincia che è ancora alle prese con un numero significativo di casi positivi.

Abbiamo cercato di dare un’informazione realistica della situazione, senza mai commentare i dati che ricavavamo di volta in volta. L’assiduità con la quale ci avete seguito ci conforta nell’idea di essere riusciti nell’intento, ora ci auguriamo tutti di non dover più riprendere in mano questi numeri.

Trovate tutte le notizie aggiornate e verificate sulla situazione del coronavirus nel Comune di Sona nella sezione speciale del sito del Baco.

Marco Bertoncelli

About Marco Bertoncelli

Nato a Verona nel lontano settembre del ’59, risiede a Sona dal 1992. Sposato con due figli. Amante della lettura, se si escludono Simenon e Guareschi, preferisce la saggistica ai romanzi. Già arbitro federale, negli anni 80 promuove la costituzione del "Circolo dell’Angelo di San Massimo". A Sona è fra i soci fondatori dell’ Ass. Cav. Romani e ha contribuito alla nascita de “La Zattera”. Autore di testi teatrali e racconti, dal 2011 collabora con il Baco con una nota di gastronomia filosofica.

Related posts