Coronavirus a Sona: i ragazzi di SCeF Stasera Ceno Fuori e il progetto di inclusione (a distanza)

Nonostante lo sconforto per il periodo di reclusione forzata che stiamo vivendo e le notizie certo non confortanti che ci arrivano ogni giorno, i ragazzi di progetto SCeF-Stasera Ceno Fuori non hanno perso l’entusiasmo e, soprattutto, la positività!

Per chi non lo conoscesse, S.Ce.F. (stasera ceno fuori!) è un progetto di inclusione sociale per ragazzi con disabilità, che grazie al supporto di Rose diVenti APS, si mette a disposizione di chiunque abbia voglia di mettersi in gioco e trascorrere una serata ai fornelli in allegria con un gruppo di persone con tanta voglia di divertirsi e di condividere momenti significativi.

In questo momento delicato, SCeF ha pensato di tenere attivi i partecipanti al progetto, ma non solo, organizzando delle sfide culinarie presso la propria cucina di casa.

La prima sfida, per esempio, si è intitolata “La mia divisa ai fornelli” e invitava tutti a inviare una foto con quello che si indossa abitualmente a casa quando si cucina.

La seconda e attuale sfida si intitola “I miei movimenti ai fornelli”, in collaborazione con Diversamente In Danza proprio perché di “movimenti” se ne intende, ma anche per raggiungere il maggior numero possibile di persone. In questa sfida viene richiesto di mandare un video cucinando la propria ricetta preferita danzando e sfoderando le proprie mosse (clicca qui per vedere uno dei video pubblicati, proprio quello di Diversamente in Danza).

Sono già in molti ad aver accettato la sfida di SCeF inviando video e foto con gli immancabili hashtag dedicati: #iorestoacasa #iorestoincucina #iorestoacasamanonmifermo.

Anche se al di fuori delle normali sedi, lo spirito di condivisione e convivialità di SCeF rimane attivo: infatti siamo tutti invitati a partecipare e a seguire le prossime sfide sulle loro pagine Facebook e Instagram!