Coronavirus a Sona: chiusi parchi e parchetti pubblici su tutto il territorio. Chiuse anche le piazzole ecologiche

In queste ore, anche alla luce dei nuovi casi di contagio a Sona che portano il numero a cinque, il Sindaco di Sona Gianluigi Mazzi ha deciso nuove misure straordinarie, per limitare al massimo le occasioni di contatto tra cittadini.

Il Sindaco di Sona ha pertanto ordinato la chiusura tutti i parchi e parchetti pubblici presenti a Lugagnano (nella foto quello di via Volturno), Palazzolo, San Giorgio in Salici e Sona, nei quali pertanto da ora non si può più entrare fino al 3 di aprile.

Chiuse anche le piazzole ecologiche in tutto il territorio di Sona, mentre viene confermata e assicurata la raccolta dei rifiuti porta a porta.

Trovate tutte le notizie aggiornate e verificate sulla situazione del coronavirus nel Comune di Sona sulla sezione speciale del sito del Baco.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews