Convocato il Consiglio Comunale

Giovedì 27 novembre alle ore 21 in prima convocazione (e venerdì 28 “ottobre” in seconda convocazione, ma si tratta di un refuso nello scrivere l’avviso da parte del Comune) si tiene in sala consiliare a Sona Capoluogo la seduta pubblica del Consiglio Comunale.



Questi gli argomenti all’ordine del giorno:
1. Comunicazione al Consiglio comunale in merito all’utilizzo del fondo di riserva (art. 17 Regolamento di contabilità);
2. Assestamento al bilancio di previsione e.f. 2008 ai sensi dell’art. 175 del D.Lgs. n. 267/2000;
3. Riconoscimento debito fuori bilancio per spese derivanti da applicazione I.V.A. inerenti Sentenza Corte d’Appello di Venezia n. 303/2008 del 28.12.2007 – CO.VE.LA./Comune di Sona;
4. Modifica ed integrazione allo statuto di “Morenica S.r.l.”;
5. Convenzione per la gestione del servizio di trasporto degli alunni disabili frequentanti gli Istituti scolastici superiori ed i centri di formazione professionale con la Provincia di Verona;
6. Approvazione aggiornamento e modifiche allo schema di convenzione tipo per i piani urbanistici attuativi di iniziativa privata ai sensi della L.R. 23 aprile 2004, n. 11;
7. Sostegno alla proposta dei Sindacati Pensionati Unitari di istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza;
8. Approvazione modifica a Regolamento per l’acquisizione di beni e servizi e per l’esecuzione di lavori in economia;
9. Esame interpellanze.

 

Il Consiglio del 27 è di grande interesse politico – oltre che per gli argomenti trattati – anche perché sembra che verrà data notizia, come avevamo già anticipato tempo fa su questo sito e sulla nostra rivista, del ritiro delle deleghe e dell’esclusione dalla Giunta dell’Assessore della Lega Nord Troiani. Sui motivi si vocifera molto nei corridoi del Comune, sembra comunque che l’Assessore Troiani non abbia approvato alcune scelte del Sindaco Mazzi e che pertanto il Sindaco stesso abbia deciso di togliergli la fiducia.

 

Al suo posto dovrebbe entrare in Giunta il Consigliere Amedeo Rossi (nella foto), sempre in quota Lega Nord, che però si è riservato di decidere in quanto politicamente legato a Troiani. Altra possibilità è quella dell’ingresso di Giannantonio Mazzi, recentemente passato dai banchi della minoranza a quelli della maggioranza.

 

Sembra poi confermata la notizia, anche questa già da noi preannunciata, che l’Amministrazione sta lavorando ad una modifica dello Statuto Comunale per dar vita alla figura del settimo Assessore, carica che sembrerebbe creata apposta per permettere il ritorno in Giunta di Edgardo Pesce, già delegato all’ambiente nell’Amministrazione Bonometti e che aveva preferito non candidarsi alle scorse elezioni comunali. Con l’allargamento della Giunta Pesce trovebbe così il modo di tornare a ricoprire la carica di Assessore non tramite il voto popolare ma come Assessore esterno nominato direttamente dal Sindaco.

 

Pure di grande impatto è la notizia di come stia per rinascere, dopo un lungo periodo più o meno di latitanza, Alleanza Nazionale a Sona, guidata dal Commissario Paolo Doria e in sintonia con quel settore di Forza Italia comunale che si trova in opposizione agli esponenti della stessa Forza Italia che oggi sono invece presenti nel governo leghista del nostro Comune.

 

Staremo a vedere quanto accadrà. Quello che è certo è che serpeggia una certa inquietudine politica all’interno della maggioranza, che interesserebbe anche alcuni esponenti di Forza Italia non soddisfatti dello strapotere della Lega Nord.

 

Articolo precedenteIl Baco in Tunisia
Articolo successivoVolontariato e sussidiarietà
Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.