Commemorazioni del 25 aprile: ecco il programma per Sona, Palazzolo, Lugagnano e San Giorgio in Salici

Il 25 aprile si celebra l’anniversario della liberazione d’Italia. Il 25 aprile 1945 è, infatti, il giorno in cui il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia proclamò l’insurrezione generale in tutti i territori ancora occupati dai nazifascisti, indicando a tutte le forze partigiane attive nel Nord Italia facenti parte del Corpo Volontari della Libertà di attaccare i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa, giorni prima dell’arrivo delle truppe alleate; parallelamente il CLNAI emanò in prima persona dei decreti legislativi, assumendo il potere “in nome del popolo italiano e quale delegato del Governo Italiano”.

“Cittadini, lavoratori! Sciopero generale contro l’occupazione tedesca, contro la guerra fascista, per la salvezza delle nostre terre, delle nostre case, delle nostre officine. Come a Genova e a Torino, ponete i tedeschi di fronte al dilemma: arrendersi o perire.”, queste le parole con le quali Sandro Pertini, futuro Presidente della Repubblica (foto sopra), proclamò la sollevazione generale.

Come ogni anno, anche sul nostro territorio si tengono in occasione del 25 aprile cerimonie di commemorazione.

A Sona capoluogo, la celebrazione a cura del Gruppo Alpini prevede alle 9 ammassamento in Baita, alle 9.50 deposizione Corona in Piazza della Vittoria e alle 10 la messa.

A Palazzolo, la commemorazione è organizzata dall’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci e prevede alle 10 raduno in Piazza Vittorio Veneto, alle 10.30 Messa, alle 11.15 commemorazione presso il Monumento ai Caduti e alle 12.30 pranzo sociale in Baita.

A Lugagnano ad organizzare sono l’Associazione Nazionale del Fante, con il Gruppo Alpini, la sezione Bersaglieri e la sezione Combattenti e Reduci. La commemorazione prevede alle 11 Messa nella Chiesa Parrocchiale con benedizione della Corona d’alloro, alle 11.45 deposizione della Corona al Monumento ai Caduti delle Guerre con alza Bandiera e, a seguire, aperitivo nella Sede della Sezione Fanti presso “La Casa di Alice” offerto dalle Sezioni d’Arma organizzatrici.

A San Giorgio in Salici ad organizzare è l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci. Assieme al 25 aprile viene celebrato il sesto anniversario dell’inaugurazione del Cippo Ex Internati: alle 16.45 ritrovo in piazza della Chiesa con deposizione Corona d’alloro al Monumento ai Caduti alla presenza delle Autorità, a seguire sfilata per le vie del paese fino al Cippo Ex Internati al parco Tonindandel, alle 17 deposizione Corona d’alloro al Cippo Ex Internati e quindi Messa presso la Chiesa Parrocchiale.

La Redazione

About La Redazione

Il Baco da Seta nasce del 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews

Related posts