Commemorazione del 4 novembre: A San Giorgio in Salici una giornata dedicata alla Memoria

Con una circolare del 17 ottobre scorso l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci ricorda che il 4 Novembre è di nuovo Festa Nazionale. “Si tratta di un tributo dovuto che è stato dedicato ai nostri caduti, a chi ha combattuto in nome del nostro Paese, e a tutti coloro, donne e uomini, impegnati ogni giorno per difendere la nostra libertà e la nostra sicurezza oltre che nelle missioni di pace all’estero, nelle attività di soccorso, e nelle iniziative umanitarie, per cui il ‘4 Novembre’ come ogni anno, tutti quanti noi siamo chiamati, solennemente, come sempre da oltre un secolo, alle celebrazioni del 4 Novembre, 105° Anniversario della Vittoria, Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Questa leggendaria giornata ci riporta, così come ogni anno, a quel 4 Novembre 1918, data che ha significato la fine vittoriosa della Prima Guerra Mondiale, la cosiddetta Grande Guerra”.

Anche l’Associazione Gruppo storico d’arma di San Giorgio in Salici festeggia questa sentita ricorrenza sabato 4 novembre. Il programma prevede alle ore 10.45 il ritrovo in piazza della Chiesa, alle 11 la S. Messa, cui segue al Monumento ai Caduti, l’alza bandiera e deposizione della Corona d’alloro con le autorità ed il presidente del Gruppo Storico d’Arma Vittorio Faccioli. Alle 12.10 sfilata fino in via don Castello presso il parco del Milite Ignoto, con cerimonia di alza bandiera e deposizione della Corona d’alloro e alle ore 12.30 ritrovo al ristorante Belvedere per il pranzo sociale.

Valentino Venturini
Nato a Cerea il 14 febbraio 1941. Residente a S. Giorgio in Salici dal 1949. Sposato con quattro figli, ho esercitato la professione di tecnico di anatomia patologica. Appassionato di ricerche storiche, ho raccolto i dati della parrocchia di S. Giorgio e dell’Oratorio di S. Rocco dal 1028 al 1940 circa, dell’Asilo don Panardo e del Campanile. Sono componente del gruppo storico del Comune di Sona.