“Cinecittà”, prende il via oggi a Sona il nuovo cineforum organizzato grazie al bando “Wiki”

A partire da oggi, giovedì 23 marzo, alle ore 21, presso la sala civica “ex-canonica” di Sona, nasce Cinecittà, il cineforum che racconta i luoghi. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti. I film saranno presentati da Maria Pachera, Gianmaria Busatta e Paola Zeni.

È un carnet di film molto vario, con registi, stili, storie, atmosfere e suggestioni completamente diversi fra loro, ma caratterizzati da un elemento comune: il luogo in cui sono ambientati è imprescindibile per la narrazione, è parte integrante del soggetto, pretende di elevarsi a personaggio.

Il filo conduttore del cineforum è elegantemente riassunto da una frase di uno dei registi affrontati, Wim Wenders:

Ci sono paesaggi, siano essi città, luoghi deserti, paesaggi montani o tratti costieri, che reclamano a gran voce una storia. Essi evocano le loro storie […], possono essere veramente personaggi.

Cinecittà è una proposta cinematografica di città con un’anima, di città che parlano, e di modi di ascoltarle, interpretarle e viverle. Le sei pellicole faranno viaggiare il pubblico per l’Europa (Bruges, Lisbona, Roma, Barcellona), ma anche oltreoceano (New York) e ad oriente (Tokyo).

Non si rivolge, quindi, solo a cinefili, ma anche a viaggiatori attenti, ad appassionati di architettura e di arte.

L’appuntamento è sempre ogni due settimane, di giovedì (23 marzo, 6 aprile, 20 aprile, 4 maggio, 18 maggio, 1 giugno). Il cineforum è realizzato grazie al finanziamento ottenuto dal Bando Wiki. L’elenco dei film che verranno proiettati sarà consegnato presso la sala civica. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti si trovano sull’evento Facebook.

Gianmaria Busatta
Nato nel 1994 e originario di Lugagnano, scrive per il Baco dal 2013. Con l'impronta del liceo classico e due lauree in economia, ora lavora con numeri e bilanci presso una società di servizi. Nel (poco) tempo libero segue con passione la politica e la finanza e non manca al suo inderogabile appuntamento con i nuovi film al cinema (almeno) due volte a settimana. E' giornalista pubblicista iscritto all'ordine dei giornalisti del Veneto.