martedì 17 Maggio 2022
La situazione TAV si fa sempre più discussa e dibattuta a livello nazionale e nel nostro Comune: da una parte nascono perplessità e malumori per i recenti avvenimenti che hanno coinvolto il Ministero delle Infrastrutture (LEGGI QUI L’ARTICOLO), dall’altra...
Da mesi si dà per imminente l’inizio degli espropri e la messa in cantiere dell’alta velocità ferroviaria sul nostro territorio. Volendo perciò tenervi aggiornati su ogni possibile evoluzione di questa importante vicenda, siamo tornati nuovamente a discuterne con il Sindaco di Sona Gianluigi Mazzi, il quale ci ha comunicato le novità dell’ultimo periodo. Venerdì 20 aprile, a Peschiera, si è tenuto un incontro a porte chiuse al quale hanno preso parte tutti i Sindaci della tratta Brescia-Verona, i quali hanno potuto confrontarsi con RFI, Italferr e Cepav2.
In questi giorni la massicciata della ferrovia è stata bucata ed il nuovo ponte è stato inserito
Dell’esistenza o meno di una sufficiente copertura finanziaria per la costruzione dell’immensa infrastruttura TAV tra Brescia e Verona - che dovrebbe attraversare anche il Comune di Sona - si parla da sempre. E ce ne siamo occupati anche noi...
"Se voglio essere molto ottimista dico che entro la fine dell'anno faremo partire i lavori. Se voglio essere molto prudente dico nel primo trimestre del 2017." Asserisce così il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio presso la sede dell'Ordine...
Il cantiere che aprirà a San Giorgio prende il nome di “Cantiere operativo Appalto 3”. Avrà un’estensione di diecimila metri quadri è vi saranno coinvolte ottanta persone.
Nonostante i grossi dubbi sui finanziamenti e livello nazionale ed europeo che proprio recentemente sono emersi, proseguono invece nel nostro Comune le procedure preliminari per l’arrivo della linea ferroviaria ad alta velocità. Di questa ripresa del progetto avevamo già parlato...
Sul territorio sonese il primo intervento che vedrà il via, sarà per la realizzazione della galleria di San Giorgio in Salici e vedrà interessate le zone delle Borghe-Calvisana e della Corte di Sotto.
Come già abbiamo scritto più volte anche sulla nostra rivista cartacea, dopo molti anni di totale silenzio è ritornato di attualità il tema dell’arrivo della linea ferroviaria ad alta velocità nel nostro Comune, e da qualche mese proseguono le operazioni...
Nelle foto e nei video di Giulio Braggio e Giorgio Valbusa il momento della demolizione del cavalcavia.