domenica 20 Settembre 2020
Si tratta di una serie di domande, sulla scorta del celebre “Questionario di Proust”, volte a conoscere i gusti e le aspirazioni personali di chi vi risponde.
Proprio i ragazzi, che necessitano di linee guida e sostegno più degli adulti, si trovano questa estate a dover affrontare la ripresa post-covid in un ambiente drasticamente diverso
Fra le persone che hanno vissuto in prima linea, anche a rischio della propria salute, la sfida con il coronavirus vi sono i medici di base
Si tratta di una serie di domande, sulla scorta del celebre “Questionario di Proust”, volte a conoscere i gusti e le aspirazioni personali di chi vi risponde. Malgrado la denominazione possa indurre a pensare che sia stato creato da Marcel Proust, il grande scrittore francese si limitò a fornire le proprie risposte
"La foto della cometa sopra il campanile di San Giorgio in Salici non era stata pianificata così"
"Ho ballato anche all’esibizione finale di Mika. È stato uno dei momenti topici, anche per la persona con cui mi sono trovata ad interagire sul palco"
"Questa riforma deriva dalla visione condivisa del Concilio Vaticano II che la Chiesa è formata da presbiteri e laici al servizio della Comunità Cristiana"
"A differenza di Salvini e altri, Zaia riesce a vendere molto bene anche ciò che non ha fatto, a mostrare un volto politico rassicurante e a comunicare un’idea di concretezza"
C’è molto da riorganizzare perché la scuola è stata letteralmente travolta dall’uragano coronavirus. E le linee guida difficili da applicare
Il 4 luglio del 1948 ci fu il suo ingresso nel paese di Lugagnano, addobbato a festa per l’occasione