lunedì 26 Ottobre 2020
Home Il Caleidoscopio

Il Caleidoscopio

In questo spazio Giulia Nicoli si occupa di recensire a tutto tondo manifestazioni ed eventi culturali, spaziando tra le mostre e i vernissage, tra teatro e musica, tra pittura e scultura. Senza tralasciare le nuove tendenze e le contaminazioni culturali che sempre più segnano il panorama anche locale. “Il Caleidoscopio”, ha proprio lo scopo di segnare una rotta: quella di tenere assieme, di montare assieme esperienze culturali del tutto differenti.

Il messaggio di solidarietà arriva forte e chiaro dal mondo del cinema, della lettura, dell’arte, della musica, dentro e fuori i confini nazionali.
In concomitanza con la festa patronale di San Valentino per una settimana sarà possibile conoscere da vicino “L’Amore dei Nonni”, una mostra analogica e interattiva che riguarda i sentimenti, e la memoria.
Fino al 22 settembre è possibile visitare “Waiting for the Opera – l’Opera in Mostra” allestita in Gran Guardia da Fondazione Arena.
Si è da poco conclusa la seconda edizione del Lake Como Comic Art Festival nella suggestiva cornice di Cernobbio.
Maggio è il mese del Festival Biblico, manifestazione eclettica e itinerante ideata da San Paolo Edizioni e promossa dalla Diocesi di Vicenza, che quest’anno tocca tra le altre Verona e provincia.
A Verona, una stagione ricca di eventi culturali: per gli appassionati, è d’obbligo una visita alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti presso il Palazzo della Ragione, nella suggestiva cornice di Piazza Mercato Vecchio, ai piedi della Torre dei Lamberti.
Sabato 22 dicembre in Piazza XXVI aprile a Bussolengo, Bruno Prosdocimi ha incontrato il pubblico per saluti e autografi, accorso numeroso alla presentazione del francobollo natalizio con soggetto grafico da lui illustrato, emesso il primo giorno di dicembre.
Sabato 22 dicembre dalle ore 10.30 alle 13 in Piazza XXVI Aprile a Bussolengo sarà attivato un servizio postale temporaneo per lo speciale annullo natalizio a corredo del francobollo disegnato da Bruno Prosdocimi. L'artista sarà presente per la firma.
Per tutto l’inverno sarà possibile vedere da vicino “cosa” sia Topolino, “come” abbia potuto entrare nelle case e nei cuori di così tante persone, fino a diventare un prodotto riconoscibile da chiunque in ogni parte del globo. Una storia che parte da un’idea semplice, ma che dimostra come la fantasia e la determinazione – unite a un pizzico di fortuna – permettano di raggiungere qualunque obiettivo.
In ottobre, tre date veronesi per assistere alla proiezione di sette pellicole premiate all’ultimo Trento Film Festival, svoltosi a Bolzano tra aprile e maggio 2018.