sabato 19 Giugno 2021
E’ proprio lo sforzo dell’operazione vaccini che può indicarci la strada per ritrovare un modo per lavorare assieme.
L’hanno chiamata la sindrome della rassegnazione (uppgivenhetssyndrom in inglese). Per ora ne sono stati riscontrati casi, parliamo di oltre 400 dal 2005 ad oggi, soprattutto in Svezia
E' necessario creare ambienti di apprendimento sicuri e inclusivi per tutti gli studenti, con l’obiettivo di azzerare molestie e discriminazioni.
Dedicare la propria vita agli altri è immensamente gratificante quanto smisuratamente estenuante e richiede qualità preziose come l’empatia e la pazienza.
Questo isolamento forzato sta facendo in modo che sempre più studenti si sentano demotivati e il burn-out diventa un pericolo sempre più concreto
Questa crisi pandemica ha reso ancora più evidente come lo sport sia lo strumento per eccellenza per favorire lo sforzo di ricostruzione dopo un periodo terribile.
Il fulcro del problema sta in una domanda. Dov’è il confine che divide l’apprezzamento molesto da un beneaccetto complimento?
La giornata mondiale della risata, che si celebra oggi, nasce nel 1998 dal fondatore del movimento nazionale dello Yoga della risata
Ora che il peggio della pandemia sembra alle spalle troveremo il modo di non rinunciare nuovamente ai pregi della lentezza?
Le istituzioni riconoscono alle famiglie il loro valore nella società? Quali sono le politiche familiari che vengono attuate per sostenere le famiglie?