Caselle: oggi inizia la raccolta firme contro il nuovo Centro Commerciale

L’iniziativa di indire un referendum consultivo per fermare la costruzione del nuovo Centro Commerciale nell’area di corte Palazzina e Gecofin a Caselle era stata annunciata a Consiglio Comunale ancora aperto lo scorso giovedì 25 luglio, e dopo pochi giorni si aprono i banchetti per la raccolta delle firme.

Nel corso del Consiglio Comunale, nonostante le molte proteste delle minoranze e dei tanti cittadini in sala, la maggioranza aveva deciso di respingere la mozione che chiedeva il ritiro della delibera e di esprimere parere favorevole di indirizzo sulla realizzazione del  nuovo centro commerciale a Caselle.

Solo una delibera di indirizzo, quindi nulla di deciso. Ma secondo le minoranze la direzione è ormai segnata. Minoranze che ritengono che quel Centro Commerciale, se costruito, diventerà più un grosso problema che una risorsa.

Nel presentare l’iniziativa della raccolta firme le minoranze spiegano che “i Consiglieri di opposizione di comune accordo hanno deciso di proporre un referendum per dire no al tanto contestato Centro Commerciale. Per poter presentare il quesito abbiamo bisogno di un nutrito numero di firme valide di cittadini residenti. Per la sottoscrizione abbiamo deciso di organizzare delle postazioni mobili a Custoza, Sommacampagna e Caselle per agevolare i cittadini”.

La raccolta di firme, come si diceva, inizia oggi martedì 30 giugno a Caselle dalle 20 alle 21.30 presso il Bar da Gionni e Bar alla Chiesa.

Il primo luglio sarà la volta di Sommacampagna presso il Bar Università sempre dalle 20 alle 21.30 ed il 2 luglio toccherà a Custoza presso il Pico Verde, alla stessa ora.

 .

 

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews