Bussolengo: Inaugurata la nuova rotonda all’incrocio di via Pastrengo, via Roma e via San Isidoro

Si è svolta a Bussolengo il 3 aprile l’inaugurazione della nuova rotonda all’incrocio di via Pastrengo, via Roma e via Sant’Isidoro. Si tratta di un’opera molto attesa in paese perché consente di eliminare un punto pericoloso per la circolazione. Il costo totale dell’opera è pari a 249.518 euro. Per realizzarla l’amministrazione guidata dal sindaco Brizzi è riuscita ad ottenere un contributo regionale di oltre 150 mila euro e ha finanziato la differenza con fondi del Comune.

I lavori si sono conclusi in anticipo rispetto alla tabella di marcia: la fine dell’intervento era prevista infatti entro i primi di maggio. La nuova rotonda è stata progettata dall’architetto Roberto Adorno dello studio Dal Cin Adorno di Affi e costruita dalla Secis Srl con la direzione dei lavori dell’ingegnere Italo Monaco dello Studio Monaco di Verona. Responsabile del progetto il geometra Venturelli del Comune di Bussolengo.

All’inaugurazione hanno partecipato la vicepresidente e assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione Veneto, Elisa De Berti, il sindaco di Bussolengo Roberto Brizzi, il vicesindaco Giovanni Amantia, l’assessore ai Lavori pubblici Claudio Perusi e l’assessore alla promozione del territorio Massimo Girelli.

“Mi fa piacere – sottolinea l’assessore De Berti – essere qui per inaugurare quest’opera. Come Regione abbiamo puntato molto sul tema della sicurezza stradale e abbiamo aperto circa 600 cantieri in tutto il Veneto grazie alla legge regionale n.39/91 che ha l’obiettivo di risolvere le criticità sul territorio consentendo interventi importanti come questo realizzato a Bussolengo”.

“Oggi – spiega il sindaco Brizzi – inauguriamo un’opera che i bussolenghesi aspettavano da tempo e che porta un impatto positivo sulla viabilità e sulla sicurezza delle nostre strade. Abbiamo ripreso il lavoro nel 2019 nella fase preliminare con l’iter degli espropri e approvato il progetto definitivo a novembre 2020. Lo abbiamo fatto perché crediamo che fosse fondamentale mettere in sicurezza un incrocio che purtroppo negli anni è stato teatro di gravi incidenti. Ringrazio quindi gli uffici tecnici, il personale del comune e tutte le persone che hanno seguito l’iter dei lavori con impegno e competenza, permettendoci di arrivare alla conclusione dei lavori con anticipo”.

“Questo intervento – aggiunge l’assessore Perusi – è da annoverare tra i più importanti per la viabilità e sicuramente avrà ricadute positive sul traffico veicolare di Bussolengo, mettendo in sicurezza un incrocio dove si congiungono le arterie più importanti del paese: via Roma, la Gardesana e via Sant’Isidoro, divenuta, per lo sviluppo residenziale di questi ultimi anni, una strada con un grande carico di traffico. La nuova rotonda consente di rallentare le vetture in tutti i sensi di marcia con un impatto positivo sulla sicurezza di chi è in strada. Inoltre, vengono messi in collegamento un passaggio pedonale e un percorso ciclabile che collega Bussolengo al Lago passando per via Risorgimento, snodandosi poi attraverso il territorio di Castelnuovo e di Lazise”.

Federica Valbusa
Nata nel 1988, coltiva la passione per la scrittura da quando era bambina. Da ottobre 2020 è Vicedirettore del Baco, per cui scrive da quando aveva 17 anni. Laureata in Scienze filosofiche all’Università San Raffaele di Milano, ha poi conseguito il dottorato di ricerca in Scienze dell’educazione e della formazione continua all’Università di Verona, dove ora insegna. È giornalista pubblicista, iscritta all’Ordine dei giornalisti del Veneto, e ha collaborato per dieci anni con il quotidiano L’Arena, come corrispondente per il territorio sonese.