Botti di capodanno: tra i Comuni del nostro territorio solo a Sona nessun divieto

Per gli amanti dei botti e dei fuochi artificiali sta diventando sempre più difficile dare sfogo alla propria passione nella notte di capodanno, visto il vero diluvio di ordinanze restrittive che ormai interessano moltissimi Comuni. Anche sul nostro territorio.

I Comuni limitrofi al nostro, Bussolengo, Sommacampagna  Castelnuovo e Verona hanno, infatti, emesso ordinanze molto restrittive per la notte del 31 dicembre, e non solo, con la previsione di divieti precisi e relative sanzioni molto severe per i trasgressori.

Divieti che, come accade da alcuni anni, però non valgono per Sona, che quindi si trova ad essere circondato, in quanto è l’unico Comune, tra quelli confinanti, dove non è stata emanata alcuna ordinanza.

A Lugagnano, Palazzolo, San Giorgio e Sona nella notte di capodanno libero utilizzo pertanto di materiale pirotecnico, sempre ovviamente con i limiti imposti dalla legge sia per il tipo di fuochi utilizzabili sia per l’età di chi li può utilizzare.

E questo nonostante qualche giorno fa sulla pagina Facebook del Comune di Sona sia stato pubblicato un post, che ha creato anche qualche polemica, nel quale si chiede “alla Cittadinanza di NON giocare con i botti durante le feste. Gli animali anziani possono morire per infarto, quelli selvatici, come gli uccelli, spaventati, possono schiantarsi contro alberi, muri o pali. Cani e gatti di casa terrorizzati fuggono e si perdono finendo spesso investiti dalle auto. Pensiamoci. #noaibotti #tuteladeglianimali”. 

Il Sindaco Gianluigi Mazzi, raggiunto dal Baco, spiega che “quelle sul divieto dei fuochi artificiali sono le classiche ordinanze che fanno rumore ma che poi risulta quasi impossibile far rispettare. Forse a Verona, dove la presenza della Polizia Locale è più massiccia, si riesce ad ottenere qualcosa. Ma nei Comuni come il nostro? E allora meglio non farle. Quello che invece raccomando a tutti, da amministratore ma anche da padre è la massima attenzione soprattutto degli adulti, per evitare che un innocuo divertimento possa diventare invece fonte di pericolo”.

La Redazione

About La Redazione

Il Baco da Seta nasce del 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews

Related posts