venerdì 4 Dicembre 2020

social e contatti

Valentino Venturini

Nato a Cerea (Verona) il 14.2.41. Residente a S. Giorgio in Salici dal 1949. Sposato con 4 figli ho esercitato la professione di tecnico di Anatomia Patologica. Appassionato di ricerche storiche ho raccolto i dati della parrocchia di S. Giorgio e dell’Oratorio di S. Rocco dal 1028 al 1940 circa, dell’Asilo don Panardo e del Campanile. E' componente del gruppo storico del Comune di Sona
40 ARTICOLI

San Giorgio in Salici: “La sagra de le butele”, il ricordo di una tradizione che si perde nel tempo

A San Giorgio in Salici fin dal 1530 esisteva un altare in onore della Madonna.

San Giorgio in Salici: Tolti di dissuasori in pietra davanti alla Chiesa, non verranno riposizionati in quel punto

A causare questi danni sono sempre mezzi pesanti, che non potrebbero passare per il centro di San Giorgio in Salici

San Giorgio in Salici: Abbattuti (nuovamente) i dissuasori di sosta in pietra della scalinata della chiesa parrocchiale

I mezzi pesanti non potrebbero passare per il centro di San Giorgio in Salici, come indicato come dalla segnaletica posta in entrata della frazione.

“Nell’estate del Covid è apparsa una cometa!”. Incontriamo Mauro Bottura, fotografo del cielo

"La foto della cometa sopra il campanile di San Giorgio in Salici non era stata pianificata così"

San Giorgio in Salici: Cerimonia al Cippo di Via Fenilon nel 154° anniversario della battaglia della Pernisa

Il piccolo monumento ricorda i nomi di quattro ufficiali austriaci e di un ignoto soldato italiano, con la data 24 giugno 1866, giorno della sfortunata battaglia di Custoza e del combattimento della vicina corte Pernisa.

Coronavirus a Sona. L’arrivo della primavera nei giorni della quarantena, segno di speranza che si rinnova

Leggendo un libro o viaggiando con la fantasia abbiamo riempito quelle lunghe giornate in attesa di inebriarci in una nuova recuperata stagione.

La vita a Corte Guastalla, tra ambasciatori e regine, raccontata da Teresa Lonardi, che fu guardarobiera dei conti Giusti del Giardino

Teresa rammenta con entusiasmo la visita di Elisabeth, Regina madre d’Inghilterra il 29 maggio 1987, giunta a Guastalla quasi in incognito perché doveva soggiornare al palazzo Giusti del Giardino a Verona.

Una notte di tempesta sul territorio del Comune di Sona: alberi caduti e Vigili del Fuoco in azione

Oggi intanto, come ieri, le scuole restano chiuse a Sona ed in tutto il Veneto per il maltempo.

Il Circo Carovana di Exodus oggi a San Giorgio in Salici, sarà presente anche don Mazzi

Nei prossimi giorni il Circo Carovana dovrebbe spostarsi anche a Palazzolo e Lugagnano.

San Giorgio in Salici: sabato si celebra il secondo anniversario del restauro del Cippo Finiletto

Il programma prevede alle 9.30 il raduno in località Fenilon di Rosolotti, a San Giorgio in Salici, presso l’Azienda Agricola Bortolazzi.

Una ricerca storica sulla parrocchia di San Giorgio in Salici, che prende il via nel 1797, in esclusiva sul Baco

La Parrocchia, nella sua fondazione del 29 dicembre 1797, comprende la comunità di S. Giorgio e quella di San Rocco. Fino a quella data le due comunità dipendevano dalla Pieve di Santa Giustina, poi parrocchia di S. Giacomo, Palazzolo. Anche se San Rocco, chiamata in Fornello, era più autonomo, con l’Oratorio omonimo di proprietà della nobile famiglia Cavazzocca, che manteneva il cappellano e aveva il fonte battesimale fin dal 1556.

A San Giorgio in Salici un 25 aprile di unità e comunità, nel segno della pace

Importante e solenne è stato il momento del saluto alla bandiera con le note del “Piave” suonate da una giovanissima tromba, il corteo invece era accompagnato dal passo ritmo di due tamburini.

San Giorgio in Salici: Cresima per 17 ragazze e ragazzi dalle mani di Monsignor Campostrini

A celebrare, assieme al Parroco Padre Mortara, il Vicario del Vescovo, Mons. Roberto Campostrini.

In chiesa a San Giorgio in Salici scene della Passione e Morte di Cristo, di Giordano Gaiardoni

Nella chiesa parrocchiale sono, infatti, presenti e visitabili alcune scene che richiamano la Passione e Morte di Cristo, che la liturgia ci invita a meditare in queste ore.

A San Giorgio in Salici è tornato il merlo bianco, una vecchia conoscenza del territorio

Lo scorso anno, nella prima covata della coppia di merli che hanno fatto il nido nei cipressi di fronte alla casa della signora Chiara a San Giorgio in Salici era nato un merlo con il piumaggio tutto bianco.