venerdì 30 Ottobre 2020

social e contatti

Riccardo Montresor

Nato a Verona il 17 novembre 1990, diplomato al Liceo Classico Don Bosco nel 2009, si è laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Verona nel 2016. Già iscritto nel registro dei Praticanti abilitati al patrocinio sostitutivo, attualmente, dopo aver superato l’esame di abilitazione nel novembre 2019, esercita la professione di Avvocato presso il Foro di Verona.
8 ARTICOLI

Covid a Sona ed economia: I commercialisti Zandotti e Caparra sulla situazione delle nostre imprese

Le imprese, dalla più piccola alla più grande sono ripartite, gli imprenditori dovranno però cambiare la prospettiva su fondare le loro scelte

Come ripartire dopo la pandemia? Ne parliamo con la pallavolo di Palazzolo, il rugby di Sona ed il calcio di Lugagnano e Sona

Per provare a capire come si stanno organizzando siamo andati a sentire quattro realtà molto radicate sul territorio.

Coronavirus: l’UCD Lugagnano ripescato in Promozione. Il DS Spada: “Premiata una stagione fantastica”

Dopo la clamorosa promozione del Calcio Sona in serie D, decretata lo scorso fine maggio, arrivano in questi giorni novità importanti anche per Lugagnano.

Coronavirus. Il Sona Calcio scende in campo a favore delle famiglie: Gratuite le iscrizioni del settore giovanile

Si tratta di un forte segnale dato alla comunità, che si trova ad essere provata da una situazione senza precedenti.

Coronavirus: Il Professor Butturini docente di diritto costituzionale delle emergenze e libertà fondamentali spiega cosa sono decreti e ordinanze

"In punto di diritto le limitazioni dei diritti fondamentali costituzionali possono avvenire secondo le garanzie previste dalla legge; la Costituzione elenca una serie di diritti e stabilisce come deve avvenire il contingentamento degli stessi".

Coronavirus: l’UCD Lugagnano, gli allenamenti a distanza e la solidarietà anche dello sport

Ma ciò che soprattutto trapela dall'intervista (telefonica) è il forte attaccamento da parte di tutti a questo gruppo,

Bosco di Sona, la riqualificazione partirà dal lato nord per poi interessare l’intera area, per un costo di 785mila euro

La “frazione” del Bosco di Sona da zona degradata e di passaggio sarà destinata a veder aumentata la sicurezza dei pedoni, ad attirare attività commerciali e, non da ultimo, a trovarsi libera da fenomeni di microcriminalità che l’hanno da sempre afflitta.

Incontriamo Andrea Montresor dell’AC Lugagnano: “Quella volta che giocai contro Pirlo…”

Nella formazione azzurra di cui facevo parte giocavano il gallo Belotti, Sturaro, Bessa, Caprari e Almici, quest’ultimo con il mio stesso ruolo e attualmente militante nelle file dell’Hellas Verona.