sabato 28 Novembre 2020

social e contatti

Milena Fasoli

Classe 2000 e residente a Lugagnano, Milena frequenta a Verona il Liceo Classico Don Mazza. Collabora con il Baco dal 2017
8 ARTICOLI

Giovani volontari di Lugagnano per il Togo: perché ognuno di noi può fare la differenza

"C'è tantissima gente che ha voglia di fare del bene o spendere il proprio tempo per gli altri"

Chiara Zardini di Lugagnano e un’immagine sull’Amarone che ha fatto tendenza

Chiara è autrice dello scatto “Anteprima Amarone 2016” che ad inizio 2020 chiunque di noi ha visto rappresentato ovunque: sui giornali, sui cartelloni pubblicitari per tutta Verona e provincia, sugli autobus, in televisione.

Animazione estiva di Lugagnano: nuovo anno, stesso divertimento. Per ben ottanta ragazzi

Gli aspetti positivi, infatti, non sono pochi e tutti importanti: la possibilità di trovare nuovi amici grazie alla conoscenza di persone diverse, mettersi alla prova da un punto di vista sportivo, divertirsi all’aria aperta e tenere vivo il clima di paese e comunità.

“Salviamo il respiro della terra”, un progetto ecologico che ha coinvolto il Grest di Lugagnano

Durante quest’incontro, avvenuto nelle ore pomeridiane del Grest, sono stati mostrati ai giovanissimi partecipanti, per catturare al meglio la loro attenzione, una serie di cartoni animati e filmati multimediali, dove venivano illustrate le diverse tipologie di energia rinnovabile (solare, eolica, idroelettrica, geotermica, biomassa) da buffi personaggi.

Giovani e uso di stupefacenti nel Comune di Sona, qual è la situazione reale? Un problema da monitorare

I dati emersi da un recente progetto del Punto di ascolto del disagio scolastico e unità dipendenze dell’Ulss9 dimostrano che, su 1647 adolescenti dai 13 ai 19 anni, il 37% dichiara di avere amici che fanno uso di stupefacenti, 13 anni è l’età in cui li si prova per la prima volta e il 18% ammette di farne uso. Dati sicuramente allarmanti e preoccupanti.

Don Pietro ed il suo primo anno a Lugagnano: “La sfida è stata capire la nuova realtà in cui mi trovavo”

Cosa ti auguri per il futuro? "Di camminare sempre insieme a voi, accompagnati dalla serenità che abbiamo ora e di continuare questa splendida collaborazione reciproca di aiuto e sostegno nelle difficoltà che arriveranno"

“Caro Baco, le ragazze si giudicano dalla profondità di una scollatura?”

"Il fatto è che io proprio non sopporto più che io o qualche mia amica non ci possiamo mettere un vestito un po’ scollato e un pantalone aderente senza che qualche altra ragazza cominci a sparlare di noi dicendo in giro che lo facciamo solo per attirare ragazzi"

Vivere con una famiglia numerosa: incontriamo Annarosa e Gerardo di Lugagnano. Ed i loro sei figli

Attualmente, in Italia, solo l’8.5 % delle famiglie ha più di tre figli, e la maggior parte di queste risiedono nel Sud del Paese. Le eccezioni però sono sempre presenti, persino a Lugagnano che conta famiglie con una prole di sei ragazzi. Una di queste è quella di Annarosa e Gerardo Bertoncelli, che gentilmente si sono resi disponibili per raccontarci la loro esperienza di genitori di Nives (31), Monica (29), Isacco (27), Nicolao (25), Giovanni (20) e Zeno (17).