mercoledì 25 Novembre 2020

social e contatti

Mario Nicoli

Nato a Verona nel 1956, lavora come medico di base. Dal 2003 è redattore del “Baco da seta”, su cui pubblica articoli che trattano quasi sempre di storia del nostro Comune. E’ presidente del “Gruppo di ricerca per lo studio della storia locale di Sona”, che fa parte della Biblioteca comunale di Sona.
116 ARTICOLI

E’ in partenza il programma di screening colon-rettale nel Comune di Sona. Due anni fa aderì il 67 per cento dei sonesi

Ogni assistito riceverà una lettera di invito a recarsi presso una farmacia del Comune per il ritiro del flaconcino necessario ad eseguire l’esame. Nella stessa lettera verranno fornite indicazioni sulla data e il luogo di riconsegna del campione. Inoltre, a distanza di qualche mese, il Centro Screening invierà una seconda lettera a coloro che non avranno aderito al primo invito.

Quando a trionfare in Arena era Bepi Lugo da Rosolotti di San Giorgio in Salici

Giuseppe Lugo (1899-1980), originario di Rosolotti di San Giorgio in Salici, uno dei più grandi tenori della prima metà del ‘900, si esibì per la prima volta all’Arena di Verona nella stagione lirica del 1937.

La storia di Don Achille Leoni, sacerdote nato a Sona nel 1875 e ricordato anche per i suoi poteri di esorcista

Si racconta che già durante la sua attività a Pontepossero avesse scacciato dei demoni; ma anche qui a Sona abbiamo conosciuto più d’una persona che ha giurato di aver visto con i propri occhi frotte di insetti molesti fuggire dalle stalle o dagli orti dove don Achille si raccoglieva in preghiera.

Un sonese condurrà il prossimo Festival di Sanremo. Amadeus, che da ragazzo abitava in via Risorta

Classe 1962, egli trascorse gli anni della giovinezza nel nostro capoluogo, dove risiedeva con la famiglia in via Risorta.

Beatrice Macola, l’attrice di Sona che recitò in un film con Andrea Camilleri

La Sicilia e il mondo della cultura sono ancora in lutto per la recente morte di Andrea Camilleri, lo scrittore scomparso lo scorso 17 luglio a 93 anni.

Un disegno ottocentesco illustra la collina di Sona durante la battaglia del 23 luglio 1848 fra Piemontesi e Austriaci

Il 23 luglio, come oggi, fu combattuta la Battaglia di Sona. Si trattò di uno scontro cruento fra  soldati piemontesi, comandati dal generale Charles Menton D’Aviernoz, e austriaci; quest’ultimi, più numerosi, ebbero la meglio e costrinsero i nemici alla ritirata.

Il bombarolo di San Giorgio in Salici che terrorizzò l’Italia fra gli anni ‘20 e ‘30 dello scorso secolo

Fra il 1922 e il 1931 furono spediti per posta a molti italiani involucri dinamitardi come questi, causando spesso danni anche gravi: vi fu chi perse una mano, chi un occhio. Le capacità investigative della polizia furono messe a dura prova, anzi a lungo brancolò nel buio.

Il Comune di Sona, terra di manovre militari nell’Ottocento, ne parla un libro del 1870

I nostri lettori posso scaricare gratuitamente il libro dal titolo “Le grandi manovre autunnali del 2° Corpo d’Esercito nell’anno 1869”, pubblicato nel 1870 dal generale Giuseppe Salvatore Pianell, responsabile delle forze armate dell’Italia del Nord. Di questo volume di complessive 135 pagine abbiamo selezionato la parte in cui si parla degli addestramenti avvenuti nel Comune di Sona e zone limitrofe, omettendo quanto accaduto altrove.

Una causa fra il Comune di Sona e alcuni proprietari terrieri per l’utilizzo di un pozzo nel 1880: scaricate il documento storico

Nella ricca sezione di documenti storici legati al nostro Comune e al nostro territorio presente in questo sito, pubblichiamo anche gli atti di una...

E’ scomparso a 95 anni don Massimo Bonato, sacerdote nativo di Sona. Sabato i funerali con il Vescovo

La notizia della scomparsa, l’altra sera, di don Massimo Bonato ha suscitato grande cordoglio nella parrocchia di Sona. Tutti i fedeli ricordano con quanta umanità, dedizione e umiltà egli si era sempre prodigato al servizio della comunità.

Agostino di Lugagnano, allevatore di canarini campione del mondo. In Olanda ottiene altri due primi posti (ed un secondo piazzamento)

Agostino Zingarlini è iscritto alla F.O.I. (Federazione Ornicoltori Italiani) e alla C.O.M. (Confederazione Ornitologica Mondiale).

Nel 1981 a “Portobello” di Tortora fu ricordato un soldato di Sona, catturato dai tedeschi nel 1943 in Montenegro

Il racconto di quell’episodio fu davvero toccante, tanto che gli ascolti della trasmissione furono alti e, inoltre, se ne occupò la carta stampata, che pubblicò numerosi articoli (sotto, alcuni ritagli di giornale tratti da “L’Arena” e dal “Corriere della Sera”).

E’ scomparso il Dott. Vittorio Tonelato: Era figlio del Podestà del Comune di Sona

Era nato il 3 settembre 1924 a Guastalla di S. Giorgio in Salici, dove suo papà, Luigi Tonelato, amministrava le proprietà dei conti Giusti del Giardino.

“Una gita a… Sona”? Il Baco l’aveva già fatta otto anni fa, anticipando di molto La Settimana Enigmistica!

Si volle quella pubblicazione nella convinzione che era inutile aspettare che il famoso settimanale milanese di enigmistica si decidesse a rappresentare qualche paese della nostra zona. Una convinzione rivelatasi fortunatamente errata.

Don Felice Pindemonte, Parroco di Sona dal 1775 al 1805: una storia di maldicenze e calunnie

Il Malenza, persona vendicativa ordì un piano per farlo cacciare dal paese. Spalleggiato dal cognato Agostino Strapparava, anch’egli ricco possidente, e da altre persone che avevano in antipatia don Pindemonte, inviò al Vescovo di Verona una querela circostanziata, in cui si accusava il sacerdote di colpe infamanti.