domenica 20 Settembre 2020

social e contatti

Luigi Tacconi

Vive a Palazzolo dalla nascita (10.9.1939). Laureato in Scienze Agrarie a Bologna, ha una moglie e due figlie. Ha operato nell’Amministrazione comunale di Sona per vent’anni, dapprima Consigliere, poi Assessore e infine Vicesindaco. Appassionato di scienze, natura, tradizioni e storia locale, raccoglie fotografie di persone di Palazzolo e redige alberi genealogici. Ha partecipato alla stesura delle pubblicazioni “Sona, appunti di storia”, “Lugagnano, Palazzolo, S. Giorgio, Sona” , volumi primo e secondo. Fa parte dell’Associazione La Torre di Palazzolo e del Gruppo di Ricerca per la Storia Locale della Biblioteca comunale. Nel 2006 ha iniziato la collaborazione con il Baco da Seta.
99 ARTICOLI

Palazzolo: un incendio distrugge un appartamento in via Monte Paul. Illesi i proprietari

Dal primo sopralluogo effettuato, e dalla testimonianza raccolta dai residenti, sembra che all’origine dell’incendio ci sia il malfunzionamento di una termocoperta.

Palazzolo: “C’era una volta”, la mostra di oggetti di un tempo a confronto con quelli attuali, spesso in plastica

Erano esposti oggetti vari in uso fino agli anni ’50, prima del boom economico, quando a Palazzolo non c’era ancora l’acquedotto, non c’era il gas, si cucinava sul focolare, e non c’era ancora la plastica. In campagna la forza lavoro era quella degli animali e dell’uomo.

Palazzolo: dopo 69 anni addio alle suore Carmelitane, seguivano la parrocchia e la scuola dell’infanzia

Domenica 23 giugno i parrocchiani di Palazzolo salutano la partenza definitiva delle ultime suore Carmelitane di Torino rimaste: suor Anna Maria e suor Sabrina.

Sabato “Palazzolo al chiaro di luna”, nona edizione della camminata serale sulle colline moreniche

Ha infatti un fascino particolare ed è inusuale passeggiare al buio per il paese e su stradine sterrate, nei campi e nel bosco, con la luce tenue della luna e qualche torcia elettrica che illumina il cammino per non inciampare.

Palazzolo, domenica si celebra il centenario del monumento ai Caduti. Fu il primo costruito nel Veneto

Quest’anno sono trascorsi cent’anni dalla costruzione del monumento, che fu anche il primo del Veneto e tra i primi in Italia. Il merito va soprattutto a don Augusto Corsi che operò a Palazzolo dal 1908 fino alla sua prematura morte nel 1926 a soli 43 anni.

Un “bosco incantato” nella scuola dell’infanzia di Palazzolo di Sona, creato per stimolare la creatività dei bambini

La scuola comprende tre sezioni per i bambini dai tre ai sei anni e inoltre una sezione Primavera per i piccoli di due anni.

Palazzolo, la festa di ringraziamento degli agricoltori. Tradizione e fede

Dopo la Messa, davanti al monumento, preghiera e benedizione dei trattori e delle persone.

Palazzolo, nel 1934 veniva inaugurato l’Asilo Cav. Girelli, la spesa fu sostenuta dalla nipote Elvira

A Palazzolo si iniziò a parlare di scuola per bambini in età prescolare, fin dal 1874, quando il conte Cav. Cesare Dodici Schizzi, che sarà poi consigliere comunale di Sona dal 1876 al 1887 pur essendo residente a Parma, s’interessò per avere una “Casa di custodia per bambini”.

Palazzolo: per il forte vento caduto un pioppo cipressino alla Torre scaligera

Il forte vento e la burrasca che hanno investito anche il Comune di Sona negli scorsi giorni hanno fatto cadere un albero anche a Palazzolo.

Palazzolo: durante la Sagra imperdibile la mostra sulla Pieve di Santa Giustina e lo stile Romanico

Domenica 9 alle ore 17 sarà tenuta una speciale visita guidata alla Pieve di S. Giustina, con intermezzi musicali dell’arpista Chiara Isepato e con Rosa Girardi che in anteprima declamerà una sua poesia sulla Pieve.

Mostra di pesche, mele, albicocche e kiwi al mercato di Sona e Sommacampagna: “mercato migliorato rispetto al 2017”

Il mercato delle pesche di Sommacampagna e Sona, quest’anno è migliorato rispetto al 2017 ed ha registrando un prezzo medio al Kg di centesimi 47, dieci più dell’anno scorso, con una produzione stimata a fine anno oltre quintali 20.000.

Andiamo al Sacrario del Monte Baldo: domenica si onorano i caduti di Sona e di tutta la provincia

Tutti possono partecipare, oltre agli iscritti ai Combattenti, i simpatizzanti, chi condivide il concetto di Patria, dell’onore ai caduti e ai monumenti ricordo, chi vuole ricordare un parente caduto o reduce.

Mercoledì a Lugagnano serata sul Canale Biffis organizzata da Alpini e Baco: un’opera vitale per il nostro territorio

Questo canale, progettato dall’ing. Biffis nel 1921 e costruito dal 1938 al 1944, portando l’irrigazione nelle campagne, ha cambiato la vita e il paesaggio del Comune di Sona, delle colline moreniche veronesi del Garda e dell’alta pianura veronese. Da un’agricoltura povera soggetta ai gravi danni delle siccità ricorrenti e limitata a poche colture meno esigenti come l’olivo, la vite, il frumento, si è passati ad un’agricoltura ricca con produzioni costanti e abbondanti che ha permesso anche la coltivazione di piante più redditizie come il pesco, l’actinidia (Kiwi) e tante altre.

E’ arrivata a Sona la grande camminatrice. Vuole visitare a piedi tutti i Comuni del Veneto

Tiene un diario giornaliero e un calendario dei luoghi da visitare sul suo sito internet www.su2piedi.it, dove racconta la sua storia e illustra i luoghi e le persone che incontra, postando foto e video. Tiene anche un libretto-passaporto dove fa mettere tutti i timbri dei Comuni visitati.

Giallo a Palazzolo nel 1945: dove finirono i “soldi dei partigiani”? Una valigia fu portata in Comune, ma poi…

Dove siano finiti tutti quei soldi non si sa e con ogni probabilità non si saprà mai, ognuno può fare le sue ipotesi. Si può osservare che in quegli anni c’era un’inflazione galoppante, per cui se non venivano subito investiti perdevano in fretta gran parte del valore.