domenica 17 Gennaio 2021

social e contatti

Glenda Orlandi

Classe 1988, tre lauree, in cinema, servizio sociale e scienze pedagogiche. Ha lavorato per due anni al progetto ABC del Comune di Sona. Attualmente lavora come assistente sociale in una comunità terapeutica per le tossicodipendenze in provincia di Brescia, ma un pezzo del suo cuore è rimasto a Sona e alla sua comunità.
11 ARTICOLI

“I Negozi all’ombra del Campanile di Sona”, un esempio di imprenditoria che lavora (gratuitamente) per il sociale

Con i fondi ricavati dagli eventi, I Negozi all’Ombra del Campanile promuovono iniziative per il bene della comunità: quest’anno, come gli altri anni, il ricavato della Pasquetta verrà investito nelle luminarie natalizie per addobbare l’albero al centro della piazza di Sona.

Missione compiuta per la Pasquetta organizzata dai “Negozi all’Ombra del Campanile di Sona”

Il pranzo è stato accompagnato da diversi tornei organizzati dai partecipanti: calcio, briscola, pallavolo, in collaborazione con ASD Volley Palazzolo, e l’immancabile beer-pong; molti anche i premi della lotteria organizzata dall'Associazione e distribuiti alle famiglie.

Pasquetta con i Negozi all’Ombra del Campanile di Sona: un’occasione da non perdere (con annessa grigliata)

E' possibile prenotare la grigliata presso uno dei negozi membri dell'Associazione: Macelleria Massagrande, Tabaccheria dietro l'Angolo, Edicola El Giornal, Bar El Bareto, Alimentari La Botega.

Un risotto a Sona per fare comunità: un successo l’iniziativa dei Negozi all’Ombra del Campanile, assieme alla parrocchia

L'Associazione "I Negozi all'Ombra del Campanile" è un esempio di come, oggi più che mai, è fondamentale che i membri di un territorio uniscano idee, progetti, fondi per poter divenire agenti di cambiamento e dirsi finalmente comunità.

Domenica a Sona risotto con asparagi per tutti, organizzano I Negozi all’Ombra del Campanile e la Parrocchia

La risottata sarà occasione per vivere assieme la piazza, uno dei primi obiettivi dei Negozi all’Ombra del Campanile.

Apre a Sona l’Emporio della solidarietà: un sostegno al disagio economico temporaneo

L’Emporio della Solidarietà è un progetto sociale organizzato come un supermercato all’interno del quale i beneficiari possono reperire non solo beni alimentari (nella quantità concordata con gli enti socio-assistenziali che elaborano il progetto di accompagnamento), ma anche ricostruire reti relazionali e partecipare a incontri educativo- formativi su temi come il risparmio energetico, l’economia domestica, la corretta alimentazione, per rivedere i propri stili di vita.

Lugagnano: sabato in via Volturno il Comitato di Quartiere Mancalacqua Project inaugura il defibrillatore, al servizio di tutti

Alle ore undici e trenta circa è prevista la cerimonia di benedizione da parte del Parroco di Lugagnano, don Antonio; a seguire, risotto per tutti, offerto dal Comitato. 

In dodici ad un corso per l’utilizzo del defibrillatore. Anche così si fa comunità a Mancalacqua

In primavera il dispositivo verrà installato in quartiere con tanto di cerimonia inaugurale organizzata dal Comitato Mancalacqua Project. Sono le iniziative come questa che trasformano un quartiere in una comunità capace di prendersi cura di sé a 360 gradi.

Un anno più sociale e meno social a Sona. Gli auguri del Baco per il 2018

Sulla base di quello che ho potuto vedere nel corso del 2017, spero che i giovani aderiscano maggiormente alle iniziative del territorio, che sono davvero tante, e spesso poco conosciute, ma soprattutto che capiscano l’importanza della loro partecipazione all’interno della comunità; che gli spazi pubblici presenti nel Comune di Sona siano maggiormente animati; che i nuclei famigliari più fragili non esitino a chiedere aiuto, ma si sappiano mettere in gioco (non si può aiutare chi non vuole aiutarsi); che tutta la cittadinanza non si blocchi a fare polemiche sulle elezioni, ma si dedichi a costruire in modo riflessivo e condiviso il futuro del territorio; che si usi meno facebook e ci si incontri di più in strada

Mancalacqua: sabato torna il Memorial Tortella nell’ambito di Mancasport 2017. Organizzano i ragazzi del quartiere

L'evento è stato organizzato dal gruppo informale di ragazzi di Mancalacqua vincitori del Bando alle Ciance 2017, con il sostegno del Comitato Mancalacqua Project.

S.Ce.F, il progetto educativo sperimentale dedicato ai ragazzi disabili, rilancia. Puntando sulla partecipazione

I ragazzi che partecipano, sempre più ricchi di spirito d'iniziativa, hanno elaborato con le educatrici Serena e Rosalia un mansionario in cui sono diversificati i vari compiti: c'è chi cucina, chi sparecchia, chi sistema la tavola, chi fa il caffè, così a rotazione tutti possono sperimentare le varie attività.