“Reprimiamo l’abusivismo e tuteliamo i consumatori”, il Comune di Sona scende in campo per il commercio locale, e ottiene contributi per ventimila euro

Per abusivismo commerciale non va inteso esclusivamente il fenomeno della cosiddetta concorrenza sleale a carico delle imprese, ma anche la tutela del consumatore sia per quanto concerne il marchio contraffatto che per la sicurezza dei prodotti e delle conseguenze sulla salute delle persone. Spesso, infatti, si tratta di giocattoli, capi di vestiario, prodotti elettronici non conformi alle normative che potenzialmente possono arrecare danno di chi incautamente decide di acquistare detti articoli.